Project Limitless: il primo PC 5G al mondo è di Lenovo e Qualcomm

Lenovo e Qualcomm hanno unito le forze per mostrare al COMPUTEX di Tapei una nuova importante conquista nella tecnologia: Project Limitless, il primo PC connettività 5G.

Project Limitless, atteso sul mercato nella prima parte del 2020 ma di cui si conosce ancora pochissimo, è il nome della collaborazione pluriennale tra Lenovo e Qualcomm per sviluppare una nuova classe di PC 5G always-on sempre connessi. Questa partnership, grazie anche alla nuova piattaforma Snapdragon 8cx per il 5G, apre le porte a un’esperienza utente rivoluzionaria sia in ambito consumer che business.

Mostrato al COMPUTEX, questo laptop Lenovo ultraportatile è il primo in assoluto con il modem Qualcomm Snapdragon X55 5G in grado di connettersi a una rete 5G. La transizione da 3G a 4G LTE ha già trasformato il modo in cui le persone usano i loro smartphone. Allo stesso modo Lenovo vede l’enorme potenziale di crescita del 5G in ambito computing, con un’esperienza d’uso che sarà sempre più veloce e moderna grazie a PC più veloci e sempre connessi e a un ambiente di condivisione più immersivo.

Project Limitless

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

“Con il 5G nei PC possiamo soddisfare gli utenti che hanno bisogno di più velocità per il trasferimento di file e lo streaming di video in 4K, 8K e persino AR/VR, per video chat sempre più veloci e di alta qualità anche in movimento, per refresh sempre più rapidi per chi vuole giocare in movimento. Quando diciamo connettività senza limiti, intendiamo che gli utenti di PC 5G in tutto il mondo risparmieranno tempo, rimarranno produttivi o si potranno divertire online praticamente ovunque, in qualsiasi momento” ha dichiarato Johnson Jia, Vice President and General Manager, Consumer Business of Intelligent Devices Group, Lenovo.

“Immaginate di attivare una traduzione in tempo reale mentre state parlando con qualcuno dall’altra parte del mondo, tra colleghi che parlano inglese e cinese. O studenti di cinema che collaborano online durante la modifica di filmati video in tempo reale e caricano il film finito quasi istantaneamente. Il laptop 5G ultraportatile di Lenovo, abbinato alla bassissima latenza dello Snapdragon 8cx, è progettato per rendere possibili questi e molti altri scenari”, ha continuato Jia.

Lo Snapdragon 8cx è un SoC realizzato a 7 nanometri e dotato di otto core Kryo 495 e di una sezione grafica Adreno 680. Si tratta di una soluzione decisamente potente, tanto che Qualcomm afferma che la sua nuova creatura è migliore di un Core i5 serie U di Intel come il popolare Core i5-8250U e, per dimostrarlo, ha realizzato una serie di video comparativi che potete trovare qui.

notebook/project-limitless-primo-pc-5g-lenovo-qualcomm-119727" >