Lenovo torna a parlare del suo notebook pieghevole ThinkPad Foldable PC1

Ancora nessuna novità su prezzi, disponibilità e specifiche tecniche, ma Lenovo sembra credere molto nel suo ThinkPad Foldable PC1 e si sta prendendo tutto il tempo necessario per testarlo a dovere.

lenovo

Da quando Samsung ci ha stuzzicati tutti con il suo Galaxy Fold, è sembrato logico immaginarsi un PC portatile con le stesse caratteristiche, ovvero essere grande quando serve ed essere più piccolo quando serve. E mentre i primi smartphone “foldable” rimangono ancora una chimera (nonostante numerosi ritardi, Samsung e Huawei insistono sul fatto che i loro primi modelli pieghevoli arriveranno prima della fine dell’anno), i primi PC Windows con display pieghevoli sembrano più vicini che mai.

Al recente evento Transform 3.0 a Sydney, Lenovo ha mostrato un prototipo per il suo primo PC Windows pieghevole, mentre Dilip Bhatia, vicepresidente del marketing globale dell’azienda, ha condiviso alcuni spunti sulla strategia dell’azienda per portare questo innovativo dispositivo sul mercato. Secondo Bhatia “abbiamo avuto i notebook a doppio schermo come lo Yoga Book nelle versioni Windows e Android e ci stiamo lavorando da un po’. Ma al tempo stesso penso che anche i PC pieghevoli possano avere un posto nel mercato così come lo stanno avendo i laptop a doppio display”.

È importante sottolineare che secondo Bhatia il PC pieghevole di Lenovo non è destinato a competere con il Samsung Galaxy Fold o con altri smartphone pieghevoli che arriveranno. “Non credo che il nostro dispositivo sostituirà il vostro smartphone. Ma potrebbe sostanzialmente sostituire il vostro notebook”.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Presentato per la prima volta all’evento Accelerate dell’azienda a Orlando, il Lenovo ThinkPad Foldable PC1 è costruito attorno a un display OLED 2K da 13,3 pollici prodotto da LG Display e a una cerniera ideata e realizzata da Lenovo. Non ci sono ancora parole su specifiche tecniche, ma Lenovo afferma che il dispositivo sarà alimentato da un processore Intel Core.

Per quanto riguarda le connessioni, abbiamo visto due porte USB Type-C sul prototipo che Lenovo ha portato a Sydney. Tuttavia, Bhatia ha specificato che questa unità potrebbe non essere definitiva. Per quanto riguarda il prezzo, Bhatia si aspetta una cifra inizialmente piuttosto elevata ma destinata a calare con il tempo. Lenovo non è pronta a parlare formalmente dei prezzi per il dispositivo, ma Bhatia ammette personalmente che questo notebook pieghevole “sarà piuttosto costoso”.

Naturalmente, con qualsiasi dispositivo dallo schermo pieghevole (vero Samsung?), le discussioni iniziano e finiscono sul tema della longevità e della resistenza ai continui piegamenti. Non ha infatti senso spendere molti soldi per un dispositivo come questo se non è costruito per durare. Su questo versante Bhatia afferma che l’esperienza di Lenovo con le cerniere per i suoi dispositivi convertibili offrirà un vantaggio in questo settore su cui altri brand non possono contare. A quanto pare il ThinkPad Foldable PC1 è costruito attorno a un meccanismo simile ma per certi versi non del tutto identico a quello integrato nella gamma di convertibili Yoga.

“Prima del lancio questo dispositivo probabilmente andrà incontro ad almeno il doppio del numero di test che solitamente riserviamo ai nostri dispositivi Yoga, proprio per evitare che saltino fuori brutte sorprese una volta che il prodotto è già sul mercato”, conclude Bhatia.