Recentemente HP ha realizzato alcuni eccellenti (e costosi) laptop premium come l’Envy 13 e questo HP Spectre 13, che oltre a essere tra i laptop più sottili al mondo (se non il più sottile in assoluto) ha un design riconoscibile a chilometri di distanza e una connettività a prova di futuro. Un rivale del MacBook da 12’’ e del MaBook Pro da 13’’ che però, tra un prezzo importante e caratteristiche particolari, non è un laptop adatto a tutti.

Leggi anche: i migliori notebook business per il 2017

Prezzo

Il modello oggetto di questa prova è l’HP Spectre 13-v002nl, disponibile in sconto sullo store online di HP a 1,499 euro contro i 1699 euro di listino. Un laptop premium con componentistica di prim’ordine tra storage e processore, mentre se volete spendere qualcosa in meno (1,259 euro) e vi accontentate di 256 GB di SSD e di un Intel Core i5 come processore, potete puntare sul modello v003nl.

Design

Se è lo spessore minimo che cercate in un laptop, allora avete trovato il meglio del meglio. L’HP Spectre 13 ha infatti uno spessore di 10,4 mm contro i 13,1 mm del MacBook da 12’’; in pratica uno spessore che si avvicina molto a quello di uno smartphone di gamma media. Un risultato impressionante, ma a nostro modo di vedere non bisogna porre grandissima attenzione su questi mm in più o in meno, sebbene il colpo d’occhio sia innegabile.

Per il resto il design è molto classico (niente schermo ruotabile come per l’HP Spectre x360 e nessuna concezione a una concezione ibrida), con però le finiture dorate e bronzee di grande eleganza (ma che possono non piacere a molti) e una costruzione di grande effetto che offre un mix di alluminio e fibra di carbonio.

HP Spectre 13

Connettività

Lo spessore da record si paga soprattutto a livello di connessioni e non dobbiamo quindi stupirci di trovare solo tre porte USB-C/Thunderbolt 3 e un jack cuffie da 3,5 mm. Nessuna porta USB legacy (proprio come il MacBook da 12’’, che però ha una sola porta USB-C). Certo, tra qualche anno le porte USB-C saranno lo standard, ma al momento si tratta di connessioni ancora non molto diffuse e, per certi versi, ancora un po’ problematiche.

Abbiamo connesso allo Spectre 13 un Hard Disk esterno USB 3.0 utilizzando il cavo convertitore compreso nella confezione del laptop e, tra continue disconnessioni, non c’è stato verso di portare a termine un solo trasferimento dal disco esterno. Problemi di driver o del cavo difettoso? Non è dato sapere, ma di certo non è un limite da poco.

Spiace come sempre non trovare uno slot SD e ciò dovrà far riflettere chi utilizza spesso le schedine di memoria per il trasferimento dei dati di foto e video registrati con una fotocamera o videocamera.

HP Spectre 13

Tastiera e trackpad

Se non altro lo spessore minimo non ha influito negativamente sulla fattura della tastiera full-size (e retroilluminata) e del trackpad. I tasti ad esempio hanno una corsa abbastanza profonda e offrono un feedback molto più soddisfacente di quello che si potrebbe sperimentare con il MacBook da 12’’ o con la tastiera di un Microsoft Surface. Da segnalare solo l’assenza di impostazioni per la retroilluminazione, che può essere solo attivata o disattivata e che produce una luce decisamente elevata, seppur mai fastidiosa.

Anche il trackpad ci ha pienamente convinti. Superficie in vetro, sensibilità ben tarata e spazio adeguato; giusto con i giochi lo abbiamo trovato un po’ troppo “verticale”, ma per il resto, comprese eventuali sessioni di video editing, non abbiamo davvero nessuna lamentela da rivolgere a questo trackpad.

hp-spectre-13-review-trackpad_thumb

Display

Questo modello integra un display Full HD LCD IPS da 13,3’’, che continuiamo a ritenere la dimensione ideale per un laptop agile e non troppo sacrificato come i modelli ultraportatili da 11’’. Non è touch e ha finiture più lucide che opache, tanto che all’esterno (o vicino a una finestra) i riflessi risultano inevitabili.

Ciò costringe ad alzare al massimo la luminosità dello schermo (che arriva fino a 365cd/m) per vedere bene quando ci si trova all’esterno (con tutto ciò che ne consegue a livello di autonomia), mentre con uno schermo opaco si sarebbe potuta tenere una luminosità meno accentuata.

Il display copre il 90% dello spazio colore sRGB e il 65% di quello Adobe RGB. I colori tendono più al naturale che non al saturo e il contrasto di 1300:1 non è affatto male per un LCD. Certo, a questo prezzo altri laptop offrono schermi più risoluti e con una copertura maggiore degli spazi colore, ma nel complesso il display dello Spectre 13 ci ha pienamente convinti.

Prestazioni

Visto lo spessore minimo, ci saremmo aspettati di trovare un Intel Core M, processore caratterizzato da consumi minimi e da abbastanza potenza da permettere una vasta gamma di operazioni. Troviamo invece il SoC Intel Core i7-6500U, un dual-core sempre a basso voltaggio che però ha più “cavalli” da sprigionare rispetto a un Core M.

Anche grazie agli 8 GB di RAM e al SSD PCIe NVMe M.2 da 512 GB, le prestazioni sono decisamente solide e convincenti seppur non ancora al livello di quelle di un desktop replacement. Lo si nota soprattutto nei giochi, dove la GPU integrata Intel HD 520 non fa miracoli e, su questo versante, la scelta di un i7-6650U con GPU Iris avrebbe certamente migliorato le cose.

Nei nostri test il gioco Thief, a 720p e con tutti i dettagli grafici al minimo, non ha superato i 24 fps, mentre il più leggero Alien: Isolation ha raggiunto nella stessa configurazione i 37 fps, risultando molto più giocabile. Per il fotoritocco e il montaggio video lo Spectre 13 può andare bene a patto di non usarlo come macchina principale e anche in questo caso si avverte la mancanza di una CPU quad-core.

Passando ai benchmark, in Geekbench lo Spectre 13 ha raggiunto 6894 punti e 2735 punti in PC Mark 8; praticamente lo stesso risultato dell’Asus UX303U, che non a caso integra lo stesso SoC. Ottime le prestazioni del SSD da 512 GB, con 578MB/s in scrittura e ben 1589MB/s in lettura.

hp-spectre-13-review-bottom_thumb

Il processore scelto, a differenza di alcuni modelli Core M, necessita di una dissipazione attiva e lo Spectre 13 integra due valvole; una a bassa rumorosità che funziona in condizioni normali e una, più veloce e rumorosa, che invece si aziona quando il processore deve affrontare un certo carico di lavoro. Ventola che non a caso è partita dopo aver lanciato Thief e ancor prima di giungere alla schermata iniziale del gioco.

La rumorosità non è mai eccessiva, ma un po’ può dare fastidio, soprattutto se si usa lo Spectre 13 in ambienti silenziosi. Nonostante le due ventole, dopo qualche ora di utilizzo è inevitabile avvertire un po’ di calore sulla parte posteriore vicino all’attacco del display, ma per fortuna non è nulla di drammatico.

Batteria

Il processore, come già detto, non consuma tantissimo, ma la batteria a 4 celle da 38 Wh non ci ha particolarmente colpiti. Se infatti utilizzato all’esterno in una tipica giornata lavorativa senza uno stress esagerato, l’autonomia ha toccato le sei ore e mezza. Valore non esaltante e inferiore per esempio a quello raggiunto da alcuni rivali meno costosi come gli ZenBook di Asus.

Con il test del video riprodotto in loop e luminosità a 120 cd/m, si sono invece toccate le otto ore e 55 minuti, che poi è l’autonomia promessa (minuto più, minuto meno) da HP. La particolarità dello Spectre 13 è che i consumi aumentano significativamente non appena si compie qualche operazione che vada oltre il web browsing o la visione di un video. Per fortuna, avvertendo subito la ventola, si capisce che il processore è sotto stress e si può intervenire dal Task Manager per scoprire quale processo stia causando l’aumento di temperatura.

Leggi anche: i migliori notebook business per il 2017

Verdetto

Peso, spessore, finiture, tre porte USB-C, tastiera e trackpad di ottimo livello. Un laptop premium che sembra progettato apposta per il futuro ma che, tra un’autonomia non esaltante e prestazioni solo buone, può non valere il prezzo richiesto agli occhi di molti. Al centro HP ha messo una filosofia che ricorda quella di Apple per i MacBook e MacBook Pro (soprattutto come connessioni) e, se da un lato si tratta di una mossa comprensibile, dall’altro lo Spectre 13 fatica ad assumere il ruolo di laptop mainstream.

HP Spectre 13
Prezzo: 1699 euro (1499 euro in offerta sul sito HP)
Pro: Spessore da record, massima portabilità, tre porte USB-C
Contro: Autonomia così così, prestazioni non eccezionali
Info: http://store.hp.com/ItalyStore/Merch/Product.aspx?id=X3L44EA&opt=ABZ&sel=NTB

PANORAMICA
Costruzione
Funzioni
Qualità/prezzo
Prestazioni
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.
WHITEPAPER GRATUITI