Anche HP, dopo Samsung e Apple, è alle prese con un problema piuttosto serio dovuto alle batterie di alcuni suoi laptop, che in questo caso potrebbero surriscaldarsi e prendere fuoco o esplodere. Il produttore ha così lanciato una campagna a livello mondiale per la sostituzione delle batterie difettose che interessa i notebook elencati nell’immagine qui sotto e messi in vendita da dicembre 2015 a dicembre 2017.

Un numero ingente insomma considerando i due anni di tempo e il fatto che le batterie difettose possono essere sia quelle originali fornite con il notebook, sia quelle vendute come accessori o fornite in sostituzione da HP o da un partner autorizzato. Per verificare con certezza se la propria batteria sia tra quelle interessate dal richiamo (non tutte infatti lo sono), HP ha messo a disposizione un semplice tool scaricabile da qui.

batterie

“HP sta fornendo gratuitamente i servizi di sostituzione della batteria per mezzo di un tecnico autorizzato e sta rilasciando un aggiornamento del BIOS che pone la batteria in Modalità di sicurezza batteria, così che il notebook o la workstation possano essere usate in tutta sicurezza senza la batteria collegandosi ad un adattatore di alimentazione HP. Le batterie interessate da questo ritiro dovranno essere immediatamente messe in Modalità di sicurezza batteria”, si legge nella pagina FAQ di HP.

HP infine sta informando in modo proattivo i propri clienti e fornirà gratuitamente i servizi di sostituzione della batteria per ciascuna batteria verificata interessata dal programma. Per i clienti con 5 o più batterie potenzialmente interessate, HP ha predisposto un processo di supporto per la validazione e l’ordine.

WHITEPAPER GRATUITI