coffee lake

Tra le novità più interessanti viste finora in ambito notebook-convertibili a IFA 2017, che aprirà ufficialmente i battenti domani, si è già fatto notare lo ZenBook Flip S di Asus, convertibile ultramobile già visto al Computex di Taipei che si appresta a tornare con una nuova configurazione basata sui processori Intel Core Coffee Lake di ottava generazione.

Si tratta inoltre del convertibile più leggero e sottile al mondo grazie al peso di soli 1,1 Kg (davvero pochissimo per un 13’’) e allo spessore di appena 10,9 mm. Anche per questo Asus ha studiato un sistema di raffreddamento il più efficace possibile nonostante lo spessore minimo, con in più le cerniere ErgoLift che, ruotando il display oltre i 135 gradi, sollevano e inclinano la tastiera per renderne più comodo ed ergonomico l’utilizzo.

ZenBook Flip S

Lo ZenBook Flip S può essere configurato in diversi modi, partendo dal display touch da 13,3’’ in Full HD o in 4K e proseguendo con gli 8 o 16 GB mdi RAM e con lo storage, disponibile nei tagli da 256 GB, 512 GB o 1 TB in versione PCIe. La scelta dei processori va dal più potente Intel Core i7-8550U quad-core a 1.8GHz all’Intel Core i5-8250U quad-core a 1.6GHz.

Le porte di espansione sono solo due in formato USB Type-C e non manca, sul lato destro, un sensore di impronte digitali per sbloccare il PC tramite Windows Hello. Segnaliamo anche l’autonomia (dichiarata da Asus) di 11,5 ore, mentre per i prezzi si dovrebbe partire da 1199 euro per la configurazione base.

WHITEPAPER GRATUITI