Le vendite di Mac salgono mentre il mercato PC è in stagnazione

A differenza del mercato globale dei PC, le stime di IDC per il primo trimestre del 2015 prevedono un deciso aumento di vendite dei Mac.

IDC ha pubblicato le stime di vendita del primo trimestre dell’anno per quanto riguarda i cinque più grandi produttori di PC al mondo, tra i quali però Apple, contrariamente a quanto successo in passato, non è presente. Il colosso di Cupertino è stato infatti superato da Lenovo, Hewlett-Packard, Dell, Acer e Asus.

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Oggi l’analista di IDC Rajani Singh ha rivelato le stime preliminari per quanto riguarda le vendite di Mac; ammonterebbero a 4.45 milioni, ovvero meno dei 4.8 milioni di PC di Asus, il quinto classificato stando sempre alle stime di IDC.

Nonostante il sesto posto, Apple può però ritenersi molto soddisfatta. Quei 4.45 milioni di Mac venduti rappresenterebbero infatti un aumento del 8% rispetto allo stesso periodo del 2014, quando Cupertino vendette 4.13 milioni di Mac. Apple tra l’altro non ha rilasciato sul mercato nuovi modelli di Mac tra gennaio e marzo di quest’anno, mentre solo pochi giorni fa sono iniziate le vendite del nuovo MacBook da 12’’ con display Retina.

Se le stime di IDC si rivelassero esatte, significherebbe che le vendite di Mac superano ancora (e non di poco) quelle globali riferite all’intero mercato dei PC. Sempre secondo IDC infatti le vendite di computer nel primo trimestre del 2015 a livello globale sono calate del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Dei cinque più grandi produttori solo HP, Lenovo e Asus hanno visto un incremento delle vendite compreso tra il 3,3% e il 4,4%, mentre Acer e Dell hanno subito un calo significativo rispettivamente del 7% e del 6,3%.

A dimostrazione che i Mac rappresentano un caso a parte rispetto a tutti gli altri PC, l’analista di Cantor Fitzgerald Brian White si è spinto ancora più in alto e ha stimato vendite di Mac nel primo trimestre del 2015 pari a 4.7 milioni, ovvero il 13% in più rispetto al primo trimestre del 2014. Per scoprire però chi si è avvicinato di più alla realtà non resta che attendere il 27 aprile, quando Apple rivelerà i dati ufficiali dei Mac venduti da gennaio a marzo di quest’anno.