Lenovo presenta i dispositivi per la “new normality” del lavoro

Dai laptop e chromebook alle webcam e i mouse multidevice, il nuovo portafoglio prodotti di Lenovo si concentra sul lavoro ibrido senza rinunciare alla qualità

Dopo anni di stagnazione il mercato dei computer sta vivendo un grande fermento sia per quanto riguarda i numeri (+32% sull’anno precedente nel primo trimestre 2021), sia nell’introduzione di caratteristiche e funzionalità che devono soddisfare le nuove esigenze delle modalità di lavoro remoto e ibrido.

Vivere in maniera “ibrida” può diventare complicato e ora più che mai è importante rimanere connessi con gli altri anche se a distanza. Allo stesso tempo, però, bisogna proporre un’immagine professionale di sé, indipendentemente dalla postazione da cui ci si collega. Al Mobile World Congress, Lenovo ha introdotto una nuova linea di dispositivi personali, tra cui laptop, chromebook, tablet e accessori “smart” a prezzi accessibili, utili dall’home-office all’aula scolastica di questa “nuova nomalità”. Vediamoli nel dettaglio.

ThinkPad X1 Extreme Gen 4 per i lavori creativi

Tra le ultime novità aggiunte al portafoglio prodotti, Lenovo presenta il ThinkPad X1 Extreme Gen 4 riprogettato per i creativi digitali e i prosumer che cercano la massima potenza e un’elevata qualità dell’immagine. Tali prestazioni richiedono un’efficienza termica avanzata e sono infatti stati usati tre nuovi sistemi di raffreddamento complementari, in modo che gli utenti possano lavorare senza preoccuparsi del surriscaldamento del dispositivo, nonostante tra le opzioni di configurazione compaiano anche il processore Intel Core i9 serie H (11a generazione) e scheda video Nvidia RTX.

ADV
Webinar Finanziamenti a fondo perduto PNRR NextGen EU

L’IT as-a-service e le opportunità dei finanziamenti PNRR e NexGen EU

Come il modello IT as-a-Service e i finanziamenti NextGen EU e PNRR possono essere gli strumenti giusti per erogare i servizi digitali richiesti dal business e dal mercato.      ISCRIVITI ORA >>

Oltre alle prestazioni, Lenovo offre ai grafici anche funzionalità opzionali utili a chi lavora nel multimedia come lo schermo touch, la penna capacitiva e la calibrazione del colore.Per le funzionalità di collaborazione e videoconferenza è stata introdotta una nuova webcam Full HD e due microfoni con cancellazione del rumore, oltre a un sistema di altoparlanti Dolby Atmos. Oltre al Wi-Fi 6, è possibile aggiungere anche un modulo 5G per collegarsi davvero da qualsiasi postazione.

ThinkPad L13 Gen 2 e L13 Yoga Gen 2

Lenovo ha anche rinnovato la serie ThinkPad L13, una famiglia di ultraportatili progettata per aiutare gli utenti a lavorare in modo più efficiente concentrandosi su produttività e sicurezza.

Il ThinkPad L13 Yoga Gen 2 offre velocità e reattività necessarie nel mondo del lavoro ibrido. È versatile e ha una batteria che dura più di 10 ore proprio per permettere di lavorare da qualsiasi luogo. La penna integrata opzionale è progettata per funzionare sul display touchscreen con più precise funzioni di scrittura, disegno e scroll e swipe.

L’L13 Gen 2 ha gli stessi componenti principali del precedente, ma con un design tradizionale “a conchiglia”.

I Chromebook hanno anche dischi grandi

Creati per chi preferisce la semplicità dell’ecosistema Chrome OS basato sul cloud di Google, IdeaPad 5i Chromebook e la sua versione 2-in-1 IdeaPad Flex 5i Chromebook sono l’ideale per gli studenti in DAD e l’intrattenimento, tra cui anche app di streaming come Spotify e YouTube. È progettato per essere trasportato ovunque senza però rinunciare alla qualità, grazie allo schermo Full HD touchscreen e al sistema di altoparlanti che permette un audio pieno e cristallino.

Le novità più importanti sono il processore Intel Core i5 (fino all’undicesima generazione) e uno spazio di archiviazione SSD fino a 512 GB, che permette avvii rapidi e velocità di navigazione Web elevata per circa 10 ore.

Monitor fissi e mobili

Lenovo ha introdotto anche una serie di monitor fissi e mobili utili in due diverse situazioni del lavoro ibrido. Per chi ha bisogno di lavorare con due schermi anche in mobilità, i monitor portatili ThinkVision M15 e il Lenovo L15 permettono di aggiungere rapidamente un secondo schermo Full HD da 15,6 pollici che può essere collegato con un solo cavo USB-C che porta sia il segnale video, sia l’alimentazione. Una seconda porta USB-C permette di collegare in cascata ulteriori monitor.

Il monitor portatile Lenovo L15

 

Tra i monitor fissi dedicati all’ufficio troviamo L32p-30 e L27m-30, rispettivamente da 31.5 e 27 pollici, che fungono da veri e propri hub per la connettività grazie a un hub con 4 porte USB 3.2, oltre ad avere ingressi Hdmi e Display Port.

Il monitor ThinkVision T24m offre una grande flessibilità nell’orientamento e posizionamento dello schermo.

Il ThinkVision T24m-20 è un monitor fisso FHD un po’ più piccolo dei primi due e dotato di un braccio snodato che permette di orientare e posizionare lo schermo in modo molto flessibile. Se viene collegato al computer via USB-C, il cavo trasporta segnale video, alimentazione e anche dati per l’hub USB 3.2 a 4 porte e la porta Gigabit Ethernet per il collegamento alla lan, tutto con un solo cavo.

L’USB-C sta quindi facendo definitivamente tramontare l’era delle docking station tradizionali e proprietarie.

Tablet

Il “nuovo home-cinema portatile”, come Lenovo definisce il nuovo Yoga Tab 13, è un tablet progettato per funzionare ovunque grazie al rivestimento anti-impronta digitale, il cavalletto che funge anche da gancio e il suo innovativo design con bordo arrotolato. Quest’ultimo consente infatti una presa più maneggevole (anche in portrait mode) e maggiore stabilità una volta appoggiato.

Lo si può posizionare sulla sua base in modalità orizzontale, appenderlo a un gancio della porta per una visione a mani libere o semplicemente inclinarlo per digitare, scrivere e disegnare con la Lenovo Precision Pen opzionale. Anche qui troviamo particolari interessanti come la fotocamera anteriore da 8 MP e la riduzione del rumore di fondo.Il nuovo Yoga Tab 11 ha la stessa struttura del 13 ma più piccolo, progettato per l’intrattenimento domestico e l’apprendimento da casa con il supporto della penna. Tra gli altri, Lenovo ha anche presentato i nuovi Yoga Tab 11 Plus e Tab M7 e M8 di terza generazione.

Accessori

Ad essere aggiornato, anche il portafoglio di accessori Lenovo Go, il nuovo sotto-brand che si focalizza sulla produttività. Il focus è aiutare gli utenti a lavorare in maniera produttiva dandogli tutti gli strumenti (e le comodità) per farlo.

Partiamo dal mouse wireless multidevice: si possono collegare fino a tre dispositivi e si può passare da uno all’altro premendo il tasto in alto. Per chi si sposta spesso, sarà sicuramente interessante il nuovo kit di ricarica wireless. Funzionando con la tecnologia Power-by-Contact (PbC), può caricare in modalità wireless i laptop da 13″ e 14″. Basta collegare il tappetino a un caricabatterie e collegare la base del ricevitore a un USB-C sul laptop.

Con una più ampia adozione dei software di collaborazione, si trascorrono sempre più ore indossando le cuffie, spesso non ottimizzate per le odierne piattaforme di comunicazione unificata. Per questo nasce Wired Speakerphone, perfetto sia per chi lavora da remoto che per le sale riunioni. Qui troviamo due microfoni omnidirezionali e la ripresa della voce anche se in lontananza.

Nonostante la “nuova normalità”, per i professionisti è importante mantenere un’immagine professionale anche attraverso una webcam e uno schermo. Le nuove webcam LC50 e MC50 permettono migliori collaborazione online, esperienze di videochiamata e registrazioni mentre si gioca. Sono entrambe webcam Full HD 1080p con funzionalità di inclinazione integrata, doppio microfono con eliminazione del rumore e zoom digitale 4x. Ha una connessione USB plug-and-play e hanno un’otturatore fisico della camera per la privacy e un led semaforico per avvisare famigliari e coinquilini che si è in una conversazione.

Il modello LC50 dispone di un aggancio magnetico che permette un ancoraggio veloce e modulare con i monitor Lenovo delle serie Q, L, S, Y e G, mentre la MC50 è invece adatta alcuni monitor ThinkVision delle serie P e T.

Lenovo Smart Clock 2

Lenovo ha presentato una versione aggiornata del suo orologio smart: Lenovo Smart Clock 2 è costruito per la camera da letto (senza la fotocamera indiscreta per la privacy visiva) e offre altri extra ottimizzati, come il dock di ricarica wireless sul quale si può caricare anche il proprio telefono. L’idea è quella di eliminare il disordine e i cavi inutili perché funge da luce notturna, radio, pad di ricarica e assistente da comodino all-in-one.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!

Maria Russo
Laureata in Ingegneria della Produzione Industriale e dell’innovazione tecnologica, ha lavorato per Oracle Italia nel 2019, specializzandosi nelle aree ERP e Supply Chain Management in Cloud, collaborando a progetti di trasformazione digitale dei clienti. Dal 2020 è entrata nel mondo della comunicazione frequentando il Master in Content Creation della 24ORE Business School. La si può contattare su LinkedIn