C’è molta attesa attorno ai velocissimi SSD Optane, ma a differenza di quanto Intel aveva promesso in precedenza non li vedremo sul mercato entro fine anno. Intel al momento sta producendo gli Optane in una fabbrica in Cina e il numero di esemplari prodotti vedrà un’escalation verso l’alto solo nel 2017. Fatto sta che nessuno, in Intel, ha ancora annunciato un probabile periodo di uscita sul mercato di questi dischi a stato solido di nuova generazione.

Il CEO della compagnia Brian Krzanich aveva parlato a ottobre di un maggior numero di esemplari riservati ai tester in spedizione già a partire dal 2017, ma allo stesso tempo aveva fatto riferimento al 2018 come anno in cui gli SSD Optane avrebbero fatto la loro comparsa sul mercato finale.

Gli SSD Optane sono basati su una nuova tecnologia di memoria e storage chiamata 3D Xpoint, che stando ad alcuni benchmark preliminari riportati da Intel sarebbe in grado di far raggiungere a queste unità una velocità dieci volte più elevata rispetto a quella offerta dagli SSD odierni. Anche per questo gli SSD Optane potrebbero diventare un sostituto della DRAM, ma Intel sta anche pensando di realizzare moduli DIMM tradizionali di tipo Optane da inserire negli slot standard.

ssd optane

Anche se si conoscono già molti aspetti di questi prodotti, è ancora difficile ipotizzare ora verso quali prodotti saranno indirizzati i primi SSD Optane e la loro capacità. Intel ha già parlato in precedenza di gaming PC come primo target per i suoi SSD Optane in modo da velocizzare i caricamenti dei giochi, ma anche di prodotti di stampo enterprise. È però più probabile che i primi Optane, viste le loro prestazioni, troveranno posto nei server.

Non a caso prototipi di SSD Optane sono già utilizzati in alcuni server cloud di Lenovo, sui quali i clienti possono testare il funzionamento di questa nuova tecnologia di storage a livello di machine learning, transazioni finanziarie, database e altre applicazioni. Intel inoltre sta collaborando anche con Facebook, che sta testando gli Optane SSD nella propria infrastruttura.

Un altro possibile utilizzo di questi dischi potrebbe essere quello nell’high-performance computing, sebbene recentemente Intel abbia dichiarato che questo ambito di impiego non si concretizzerà in tempi brevi. Optane dovrà infine vedersela con i prodotti QuantX di Micron, anch’essi basati sulla tecnologia 3D Xpoint e attesi sul mercato nel corso del prossimo anno.

AUTOREAgam Shah
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.
WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro