Samsung PM1643

Si chiama Samsung PM1643 ed è il primo SSD enterprise al mondo con ben 30,72 TB di storage. Il nuovo modello, che di fatto raddoppia la capacità del predecessore del 2016, mantiene lo stesso form factor da 2,5’’ ed è entrato nella fase di produzione in volumi (ancora nessuna notizia invece sul prezzo, che sarà presumibilmente salatissimo).

Un simile miglioramento a livello di capienza è stato possibile grazie all’utilizzo delle memorie V-Nand Triple Level Cell di Samsung, dotate di una densità di 512 gigabit e di 64 layer. I package Nand integrati nel PM1643 sono quindi 32, ciascuno con una capienza di 1 TB. 30,72 TB di storage equivalgono praticamente all’archiviazione di circa 5.700 filmati registrati in Full HD da 5 GB l’uno, ma a caratterizzare questo SSD da record non c’è solo il fattore capienza.

Samsung PM1643

Si parla infatti anche di prestazioni praticamente raddoppiate rispetto al modello precedente, con valori in lettura e scrittura pari a 400.00 e 50.000 Iops, mentre per le letture e le scritture sequenziali si arrivano a toccare picchi di 2.100 e 1.700 MB/s. Basato su un’interfaccia SAS da 12Gb/s, il Samsung PM1643 riesce praticamente a quadruplicare le prestazioni in lettura casuale e a triplicare quelle in lettura sequenziali di un tradizionale SSD SATA da 2,5 pollici.

Ma non è finita qui, visto che grazie all’utilizzo (per la prima volta in un SSD) della tecnologia TSV (Through Silicon Via), troviamo anche 10 moduli da 4 GB ciascuno per un totale di 40 GB di memoria DRAM. Le prestazioni di velocità in questo caso sono quindi quasi doppie rispetto ai precedenti supporti SSD di tipo SAS.

Samsung assicura inoltre 5 anni di garanzia e la certezza di una scrittura completa giornaliera (DWPD) di 30.72TB senza rischio di perdita dati e con una manutenzione minima. Da segnalare infine la promessa di Samsung di ampliare questa gamma di SSD enterprise nel corso di quest’anno con modelli meno capienti da 15.36TB, 7.68TB, 3.84TB, 1.92TB, 960GB e 800GB.

WHITEPAPER GRATUITI