L’Internet of Things è al cuore della domotica e di tutte le comodità che ne derivano, ma offre anche la possibilità di affrontare sfide molto più grandi, come l’inquinamento atmosferico e la carenza d’acqua. E proprio queste sfide che hanno guidato Samsung nello sviluppo di Artik, una piattaforma aperta progettata per accelerare una varietà di soluzioni IoT, annunciata in occasione della Internet of Things Conference di San Francisco.

Come industria, dobbiamo unire le forze per sfruttare le potenzialità dell’IoT per affrontare le sfide poste da questioni come l’invecchiamento demografico della popolazione, la scarsità d’acqua, l’aumento della congestione del traffico, l’inquinamento e le principali questioni di salute”, ha dichiarato SohnYoung Sohn, Presidente e Chief Strategy Officer di Samsung Electronics. “Abbiamo bisogno di creare potenti piattaforme aperte in grado di sfruttare le informazioni generate dall’IoT per sviluppare nuove conoscenze e nuovi approcci per affrontare le sfide che abbiamo di fronte come società”.

La famiglia Artik comprende tre moduli.

Il primo è il Artik 1, l’opzione entry-level con dimensioni di soli 12 per 12 millimetri. Artik 1 combina un processore dual-core da 250 MHz con 4 MB di memoria flash, connettività Bluetooth/Bluetooth Low Energy, e un sensore a nove assi. E’ progettato per i dispositivi IoT con piccolo fattore di forma e bassa potenza.

Artik 5 è la proposta di livello intermedio, con un processore dual-core da 1GHz, 512MB di RAM, e 4GB di memoria flash. Con dimensioni di 29 per 25 millimetri è un po’ più grande di Artik 1 ed è progettato per hub domestivi, droni e dispositivi indossabili di fascia alta.

Artik 10 è il modulo più avanzato del gruppo, con un processore a otto core, 2GB di RAM, 16GB di memoria flash, codifica e decodifica video a 1080p e supporto audio a 5.1 canali. Artik 10 offre connessione Wi-Fi, Bluetooth/BLE e connettività ZigBee. Samsung ha dichiarato che Artik 10 è stato progettato per i server a uso domestico, applicazioni multimediali e varie applicazioni industriali.

Per spingere l’adozione di Artik, Samsung ha presentato diversi casi applicativi sviluppati da startup grazie all’utilizzo dei nuovi moduli. Inoltre Sohn ha annunciato il Samsung Artik Challenge: in palio ci sono 100mila dollari per chi presenterà l’applicazione più efficace dell’IoT per ridurre i consumi di acqua.