Volete acquistare un nuovo MacBook? Vi conviene aspettare

Il solito esperto di Apple Ming-Chi Kuo è intervenuto sulla roadmap del MacBook e nei prossimi 12 mesi potrebbero esserci grandi cambiamenti.

macbook

L’evento Apple di marzo per la presentazione di iPhone 9 sarà pur stato rinviato a causa del coronavirus, ma ci sono ancora molti prodotti Apple in arrivo nel 2020. A tal proposito, se state cercando adesso un nuovo MacBook ma non ve avete proprio bisogno ora, dovreste probabilmente aspettare.

L’analista Ming-Chi Kuo di TF International Securities riferisce infatti che la nuova Magic Keyboard, introdotta con il MacBook Pro da 16 pollici lo scorso anno, arriverà anche sui laptop più piccoli di Apple. Secondo Macrumors, i nuovi MacBook Pro e MacBook Air con tastiere a forbice arriveranno nel secondo trimestre del 2020, probabilmente nel tradizionale slot di maggio prima della WWDC 2020. Naturalmente la pandemia di coronavirus potrebbe ritardare o altrimenti influenzare la sequenza temporale di Apple.

Kuo non offre molto in termini di dettagli sui nuovi laptop, ma in precedenza era stato riferito che Apple avrebbe portato le dimensioni del modello da 13 pollici a 14 pollici, tagliando il telaio e le cornici come ha già fatto con il MacBook Pro da 16’’ l’anno scorso. Kuo ha anche affermato che a livello di prezzi i nuovi modelli avranno varie ottimizzazioni.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

macbook pro da 16

Ciò significa probabilmente che Apple ha lavorato per mantenere i prezzi dei nuovi laptop simili ai prezzi di partenza esistenti (1279 euro per il MacBook Air e 1549 euro per il MacBook Pro). Apple ha aumentato il prezzo iniziale del MacBook Pro da 16 pollici l’anno scorso rispetto a quello del precedente modello da 15’’, ma ha anche aggiunto il doppio dello spazio di archiviazione (512 GB contro 256 GB).

Andando avanti, Kuo si aspetta un nuovo design per il MacBook nel secondo trimestre del 2021, anche se non è chiaro a quale modello si stia riferendo. L’Air è stato recentemente aggiornato alla fine del 2018 e il MacBook Pro non ha visto una riprogettazione significativa dal 2016 con il lancio della Touch Bar.

Kuo ha anche ribadito che prima o poi Apple passerà ai processori personalizzati basati su ARM, con un obiettivo fissato per il quarto trimestre 2020 o per il primo trimestre 2021. Non è chiaro dal report se questo sarà un aggiornamento a un esistente modello o una macchina completamente nuova, né dice se la mossa sarà l’inizio di una transizione completa dai chip di Intel. Un Mac con una nuova architettura di processore avrebbe probabilmente bisogno di un periodo di transizione e quindi, se la sequenza temporale di Kuo è accurata, potremmo sentire qualcosa sui nuovi chip alla WWDC 2020.

AUTOREMichael Simon
Michael Simon
Redattore di PCWorld e Macworld Se ha uno schermo, una batteria o un connettore, Michael Simon vorrà senz'altro giocarci e analizzarlo. Michael si occupa infatti di smartphone, tablet e tutti i dispositivi portatili per PCWorld e Macworld. Lo trovate su Twitter come @morlium.