Il MacBook Air si rifà il trucco: più storage e più potenza

Apple ha annunciato una versione aggiornata del MacBook Air, con prestazioni più veloci, la nuova Magic Keyboard, il doppio dello spazio di archiviazione e un nuovo prezzo di partenza di 1229 euro.

Apple ha annunciato una versione aggiornata del MacBook Air, con prestazioni più veloci, la nuova Magic Keyboard, il doppio dello spazio di archiviazione e un nuovo prezzo di partenza di 1229 euro. Il nuovo MacBook Air ha CPU fino a due volte più veloce di quelle integrate nel precedente modello e offre un boost di prestazioni grafiche fino all’80% grazie alla GPU Intel Iris Plus Graphics. Ora con 256GB di archiviazione nella configurazione di base, MacBook Air ha spazio per ancora più film, foto e file. In più ha un display Retina da 13″, il Touch ID e un ampio trackpad.

Per la prima volta con CPUquad-core, ora il MacBook Air è dotato dei più recenti processori Intel Core di decima generazione fino al Core i7 a 1,2GHz con Turbo Boost fino a 3,8GHz. La nuova Magic Keyboard, introdotta per la prima volta lo scorso anno sul MacBook Pro 16″, ha tasti con meccanismo a forbice ridisegnato ed escursione di 1 mm. Da notare anche il guscio unibody realizzato al 100% di alluminio riciclato e disponibile in tre colori: oro, argento e grigio siderale.

macbook air

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Nella configurazione di base ora MacBook Air offre 256GB di archiviazione, ma chi ha bisogno di ancora più spazio può scegliere un’unità SSD fino a 2TB, il doppio della capacità massima supportata dal precedente modello. MacBook Air integra anche il chip Apple T2 Security, la seconda generazione del processore progettato da Apple che verifica che il software caricato all’avvio del sistema non sia stato manomesso e fornisce la crittografia in tempo reale di tutti i dati archiviati sull’unità SSD.

In questo modo, MacBook Air e qualsiasi Mac con chip T2 possono garantire il processo di avvio e il sistema di archiviazione più sicuri che su qualsiasi altro notebook. Il chip T2 protegge anche le informazioni del Touch ID: così, quando i clienti sbloccano il Mac, inseriscono una password online o fanno acquisti sul web, le loro informazioni restano al sicuro.

Altre caratteristiche

  • Tre microfoni in array per acquisire la voce in modo più chiaro durante le chiamate FaceTime con amici e parenti
  • Trackpad Force Touch con controllo preciso del cursore e navigazione Multi-Touch
  • Porte Thunderbolt 3 che supportano trasferimento dati, ricarica e uscita video su un unico connettore
  • Supporto per un monitor esterno fino a 6K

Il nuovo MacBook Air si può già acquistare sul sito italiano di Apple, sebbene le prime consegne siano stimate per il 7-16 aprile. Il modello base da 1299 euro monta un processore Intel Core i3 dual‑core a 1,1GHz (Turbo Boost fino a 3,2GHz) e un SSD da 256 GB, mentre per il modello con processore Core i5 quad‑core a 1,1GHz (Turbo Boost fino a 3,5GHz) e SSD da 512 GB si sale a 1599 euro (in entrambi casi la RAM LPDDR4X è da 8 GB). Il modello più costoso da 2609 euro monta invece un Core i7 quad‑core a 1,2GHz (Turbo Boost fino a 3,8GHz), 16 GB di RAM e 2 TV di SSD.