Il 2020 di Apple riserva ancora molte novità tra hardware e software

Sembra proprio che da qui a fine anno la line-up di novità hardware e software di Apple sarà di quelle da ricordare. Ecco perché.

apple

Mentre la storia ricorderà il 2020 come un anno terribile nel suo complesso, Apple rimane concentrata sulla maggior parte del suo piano originale per renderlo invece un anno molto importante e virato al positivo. Questo perché le novità attese da qui a dicembre si preannunciano davvero tante e interessanti.

La serie iPhone 12

Sembra ormai certo che Apple presenterà quattro modelli di iPhone 12 quest’anno, inclusi i modelli Pro e i dispositivi con funzionalità 5G. Il leaker Jon Prosser ha recentemente affermato su Twitter che questi dispositivi saranno annunciati in un evento iPhone di ottobre, anche se le date di disponibilità effettive potrebbero essere spostate a novembre. Questa ipotesi concorda perfettamente con la speculazione esistente secondo cui lo sviluppo e la produzione dei nuovi iPhone sono stati influenzati dalle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina e, naturalmente, dalla pandemia di COVID-19.

Un nuovo Apple Watch

Il prossimo Apple Watch dovrebbe includere una batteria più grande, nuovi sensori e la capacità di misurare l’ossigeno nel sangue e il monitoraggio del sonno. Secondo Prosser l’Apple Watch Series 7 sarà introdotto questo autunno.

Un nuovo iPad

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Apple ha aggiornato l’iPad Pro a marzo, quindi un aggiornamento al suo tablet di fascia alta sembra improbabile. Più probabilmente ci sarà un aggiornamento per l’iPad Air o l’iPad mini, che entrambi hanno visto gli ultimi aggiornamenti nel marzo 2019. Un report di Digitimes sostiene che ci sarebbe spazio per un nuovo iPad economico da 10,8 pollici.

Pacchetto di servizi Apple One

Ci aspettiamo anche nuovi servizi, con recenti speculazioni sul lancio imminente di nuovi pacchetti di servizi Apple One apparentemente confermati da un report di Bloomberg, secondo cui questi nuovi pacchetti verranno lanciati a ottobre e partiranno da un mix di Apple Music/TV+ per includere anche Arcade, News e un piano di archiviazione iCloud ad alta capacità.

Apple starebbe anche pensando all’inclusione di un anno gratuito di accesso ad Apple Arcade con ogni nuova Apple TV, della quale è atteso un nuovo modello dotato di un processore più veloce. Questi nuovi bundle dovrebbero fare il loro debutto insieme a iOS 14 quando uscirà in autunno.

Silicon

Un servizio Apple nuovo di zecca?

La pandemia ha determinato un’enorme domanda di programmi di fitness a casa. Le palestre sono state chiuse in tutto il mondo, alcune sono fallite e un recente sondaggio ha affermato che il 25% dei membri esistenti delle palestre eviterà di tornarvi a causa della preoccupazione per l’infezione. I servizi di abbonamento basati sulla salute e sul fitness di Peloton e Lululemon hanno visto aumentare rapidamente la diffusione e Yelp ha rivelato un aumento del 500% dell’interesse verso gli attrezzi per esercizi a casa durante la pandemia.

Apple ha lavorato piuttosto duramente sulla salute basata sull’attività, sviluppando relazioni con i produttori di macchine per esercizi ginnici e costruendo un intero ecosistema (Attività) per aiutare gli utenti a sviluppare migliori abitudini di fitness. Ora, sempre secondo il report di Bloomberg, Apple parrebbe intenzionata a introdurre il proprio servizio di allenamento a casa.

Nuovi sistemi operativi

Mentre ci dirigiamo inesorabilmente verso l’autunno nell’emisfero settentrionale, è importante notare che i nuovi sistemi operativi per iPhone, iPad, Mac, TV e Watch di Apple sono ora sottoposti a test pubblici. In altre parole, lo sviluppo sta avanzando nei tempi previsti e, anche se sembra probabile che il rilascio finale del software possa essere ritardato un po’, in attesa del lancio di nuovi iPhone, significa che gli utenti Apple possono aspettarsi una nuova esperienza di prodotto anche sui dispositivi esistenti.

I primi Mac Apple Silicon

Apple introdurrà sul mercato anche i primi Mac con processori Apple Silicon. Questi sono stati promessi per la fine dell’anno, ma resta la possibilità che le continue sfide rappresentate dal COVID-19 possano ritardarne l’introduzione. L’idea generale è che vedremo prima un MacBook da 13’’ con processore Apple Silicon e, di seguito, un MacBook Pro.

Il fatto che Apple integrerà il proprio chip A14XS all’interno di questi nuovi Mac si rifletterà nel prezzo? Alcuni prevedono che queste macchine potrebbero partire da soli 749 dollari, mentre altri prevedono funzionalità nuove e sofisticate legate al 5G e all’intelligenza artificiale.

AirPods, HomePods

Ultimamente si è parlato anche di AirPods 3, delle prime cuffie over-ear targate Apple e di un HomePod più piccolo ed economico, ma su questo versante i rumor sembrano un po’ meno credibili, almeno sulle tempistiche. In ogni caso, nei prossimi quattro mesi, gli appassionati della mela morsicata non dovrebbero trovarsi a corto di nuovi prodotti da acquistare.

AUTOREJonny Evans
FONTEComputerworld.com
Jonny Evans
Collaboratore di Computerworld.com Jonny è un freelance che scrive di tecnologia dal 1999, in particolare riguardo a Apple e la digital transformation. Cura su Computerworld.com il blog Apple Holic, con post a volte interessanti e a volte provocatori su tutto quel che succede a Cupertino. Le traduzioni dei suoi articoli appaiono su Computerworld in virtù dell'accordo di licenza con l'editore americano IDG Communications. Lo potete trovare su Twitter come @jonnyevans_cw