Gli SSD sui nuovi Mac sono a rischio di usura precoce?

Alcuni utenti stanno segnalando che gli SSD sui nuovi Mac M1 e Intel potrebbero essere utilizzati in modo eccessivo dal sistema, il che potrebbe causarne l'usura prima del solito.

mac m1

Se avete un nuovo Mac, probabilmente (e giustamente) pensate che durerà per anni e anni, ma alcuni nuovi dati preoccupanti suggeriscono che le cose potrebbero essere diverse. Alcuni utenti stanno infatti segnalando che gli SSD sui nuovi Mac M1 e Intel potrebbero essere utilizzati in modo eccessivo dal sistema, il che potrebbe causarne l’usura prima del previsto.

L’utente Twitter @never_released ha avviato un thread che mostra un report di un Mac M1 con conteggi di scrittura molto elevati per un computer che ha solo due mesi. Ciò ha portato altri proprietari di Mac M1 a eseguire lo stesso benchmark e molti hanno riscontrato un utilizzo altrettanto eccessivo, tra cui il giornalista di Macworld Dan Moren.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Nel confronto di Moren, il suo iMac 2017 registra circa 2,15 terabyte di dati scritti ogni mese per il 14% del suo ciclo di vita, mentre il nuovo MacBook M1 ammonta a quasi 6 TB e ha perso l’1% della sua durata di vita prevista. Potrebbe non sembrare molto, ma se mantiene questi ritmi l’SSD del MacBook M1 potrebbe essere utilizzato per il 30% al 40% nello stesso periodo di tempo. Il MacBook di Moren tra l’altro ha 16 GB di RAM e quindi l’utilizzo del SSD potrebbe essere ancora maggiore per le macchine con 8 GB di RAM.

Altri utenti hanno riferito che i Mac con processori Intel si comportano in modo altrettanto strano, con un utente che segnala un incredibile 33% di “usura” dopo soli 7 mesi. Gli SSD sono preferiti rispetto ai dischi rigidi tradizionali perché sono molto più veloci, ma gli SSD hanno una durata limitata. Un SSD si logora ogni volta che vi scrivete sopra e alla fine l’unità avrà problemi e probabilmente dovrà essere sostituita. Tuttavia, questo dovrebbe richiedere diversi anni, ma sulla base di questi report ciò potrebbe accadere molto prima del previsto.

Per vedere l’utilizzo del vostro SSD, potete scaricare DriveDx, che offre una prova gratuita di 2 settimane. Gli utenti più avanzati possono approfondire lo stato di salute della propria unità utilizzando gli strumenti smartmon e il terminale.

È possibile che ci sia un errore nello strumento di reporting, ma è più probabile che macOS stia facendo qualcosa all’SSD per causare questi picchi anomali di utilizzo. Se fosse davvero così, sarebbe piuttosto preoccupante, anche perché le unità SSD sulla maggior parte dei nuovi Mac non sono riparabili dall’utente e costano centinaia di euro per essere sostituite. In ogni caso, questo è chiaramente un problema software che può essere corretto con un futuro aggiornamento di macOS, ma resta da vedere se si tratta di un difetto o di una funzionalità. Abbiamo contattato Apple per un commento e aggiorneremo questa storia se ci sentiamo di nuovo.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!