Apple: tornano le tastiere a forbice nei prossimi MacBook?

Dopo anni di critiche e costosi programmi di richiamo, Apple potrebbe aver deciso finalmente di abbandonare la tastiera a farfalla per i suoi prossimi MacBook.

macbook

Pochi dei recenti design hardware di Apple sono stati così vituperati come le tastiere “a farfalla” dei MacBook, ma secondo un nuovo report del rispettato analista Ming-Chi Kuo (come riportato da 9to5Mac), Apple potrebbe finalmente tornare al design a forbice per il MacBook Air di quest’anno e il MacBook Pro del 2020.

Ciò non significa che Apple stia semplicemente riportando indietro l’amata tastiera utilizzata nei vecchi MacBook. Kuo afferma infatti che le nuove tastiere avranno un design nuovo, con tanto di fibra di vetro per rinforzare i tasti. È interessante notare che secondo Kuo un simile design a forbice dovrebbe costare meno ad Apple, anche se dovremo aspettare per vedere se ciò si tradurrà anche in un risparmio per noi acquirenti.

La notizia sembra far parte di un più ampio piano di cambiamento in Apple per cui la società dovrebbe essere meno ostinata nei confronti dei principi di design a cui è rimasta legata per anni. Prima di questa novità relativa alla tastiera avevamo visto questi sprazzi di cambiamento nel passaggio ai servizi e ai cambiamenti radicali annunciati per l’interfaccia di iPad alla WWDC di quest’anno. È anche curioso che questa notizia sulla tastiera sia arrivata pochi giorni dopo l’annuncio che il designer di lungo corso Jony Ive avrebbe lasciato Apple dopo quasi 30 anni per fondare una propria azienda.

Dal suo debutto nel 2015 la tastiera a farfalla è stata oggetto di una serie di lamentele incentrate un po’ su tutto, dalla sua affidabilità al comfort di utilizzo. Mentre personalmente non abbiamo riscontrato problemi di affidabilità, le prime versioni della tastiera a farfalla hanno avuto così tanti problemi che Apple ha iniziato a lanciare programmi di sostituzione.

Fondamentalmente, se briciole od oggetti simili scivolavano sotto i tasti di una tastiera a farfalla e non permettevano più la pressione di uno o più tasti, Apple doveva sostituire l’intera tastiera per sistemare il problema. Per ovviare a questo inconveniente, Apple ha introdotto una membrana nel MacBook Pro 2018 e MacBook successivi che ha ridotto le possibilità che ciò accadesse, sebbene Apple abbia comunicato ciò come un modo per impedire alla tastiera di emettere certi “suoni” durante la digitazione.

Apple potrebbe introdurre un’altra nuova generazione di tastiere a farfalla nel MacBook Pro da 16 pollici che aspettiamo entro la fine dell’anno e viene da chiedersi quanto bene quel modello venderà ora che si è sparsa questa voce.

Infine molti utenti MacBook trovano semplicemente la tastiera a farfalla scomoda da digitare. Il suo design aveva lo scopo di rendere i MacBook i più sottili possibili, ma ha anche comportato una corsa dei tasti quasi inesistente, tanto che a volte sembrava più di toccare un tavolo che digitare sulla tastiera di un laptop.

mac/apple-tornano-le-tastiere-forbice-nei-prossimi-macbook-120585" >