Western Digital ha annunciato il primo hard disk drive (HDD) da 10TB. Il nuovo Ultrastar He10 da 3,5 pollici è basato sulla piattaforma HelioSeal, che sigilla ermeticamente gas elio nell’unità disco per diminuire l’attrito, e consuma meno energia per terabyte di capacità rispetto a qualsiasi unità precedente dell’azienda. Oltre a essere riempito di elio, il nuovo HDD utilizza la tecnologia perpendicular magnetic recording (PMR) per distribuire 10TB di capacità su sette piatti, con una densità di 816Gbits per pollice quadrato.

WD Ultrastar He10

L’interno del nuovo hard disk Ultrastar He10 riempito di elio

L’Ultrastar He10 è dotato di interfaccia SATA da 6Gbps o SAS da 12Gbps e raggiunge velocità massime di trasferimento dati di 249MB/s in lettura e 225MB/s in scrittura. Il nuovo HDD offre il 25% di capacità in più rispetto alla precedente generazione Ultrastar He8 HDD da 8TB e utilizza il 56% in meno di watt/TB rispetto ai tradizionali hard disk riempiti di aria. L’unità utilizza solo 0,5 watt per terabyte quando è a riposo; durante il funzionamento, il modello SATA utilizza 6,8 watt e il modello SAS consuma 9,5 watt, ovvero il 56% di energia in meno rispetto alla generazione precedente, secondo quanto dichiarato da WD. Il nuovo HDD è “pronto all’uso”, cioè non richiede l’installazione di software aggiuntivo.

Il nuovo Ultrastar 10TB He10 aiuterà a rispondere alle necessità di più elevate capacità e densità nei rack di storage nei data center aziendali”, ha commentato John Rydning, vice presidente di ricerca di IDC.

WD ha dichiarato che prevede che il suo HDD da 10TB sarà un fattore chiave per abilitare video, foto e altre applicazioni cloud-based, e sarà una pietra miliare per i futuri sviluppi di cloud pubblici e privati. La società non ha reso noto il costo dell’Ultrastar He10, in quanto è progettato per uso aziendale.