Il primo mainframe Software Defined al mondo è di LzLabs

Il mainframe Software Defined di LzLabs consente il passaggio senza soluzione di continuità delle applicazioni esistenti dal mainframe a piattaforme Linux server e cloud aperte.

LzLabs ha annunciato il primo mainframe Software Defined al mondo, una soluzione tecnologica che consentirà ai clienti di effettuare una migrazione senza soluzione di continuità delle loro applicazioni mainframe esistenti verso piattaforme Linux server e Cloud aperte. La soluzione di LzLabs risolve così il problema di oltre 3.000 tra le più grandi imprese al mondo che non avevano modo di far migrare le loro applicazioni mainframe esistenti, liberandole da architetture applicative obsolete che continuano a essere alla base del 70% delle transazioni commerciali di tutto il mondo.

Il Software Defined MainframeTM di LzLabs, offerto ai clienti sia per l’uso nei loro data centre basati su tecnologie Red Hat Linux, sia per l’installazione sulla piattaforma cloud Microsoft Azure, supporterà i principali ambienti operativi e linguaggi esistenti, in modo che i clienti possano tagliare gli elevati costi ricorrenti legati all’hardware e software per mainframe, salvaguardando però i loro investimenti in applicazioni, dati e processi aziendali.

La proposta di LzLabs consente inoltre alle infrastrutture Cloud e Linux di elaborare migliaia di transazioni al secondo, mantenendo al contempo i requisiti di affidabilità, scalabilità, manutenzione e sicurezza. Questa soluzione software comprende una ricostruzione fedele degli ambienti online, batch e database primari riducendo i costi dell’IT.

“Nonostante vi sia una richiesta pressoché universale di liberare le applicazioni mainframe in modo da migliorare l’interoperabilità, rendere più agili le aziende e ridurre i costi, i rischi e le complessità legati alla riscrittura o ricompilazione dei codici sono considerati troppo elevati per molti clienti mainframe. Quello che serve è una soluzione che consenta al codice applicativo dei clienti di funzionare senza alcuna variazione in un ambiente moderno. LzLabs lavora da cinque anni alla creazione di una soluzione che fa esattamente questo: il Software Defined Mainframe” ha commentato Thilo Rockmann, presidente del CdA di LzLabs.