Dell riduce i costi dell’Enterprise Flash Storage

Da oggi i clienti degli array Dell Storage SC Series possono adottare i nuovi SSD Mainstream Read-Intensive (RI) basati su tecnologia TLC 3D NAND.

Dell ha annunciato oggi l’adozione dei nuovi flash drive enterprise, che rappresentano una soluzione più economica, offrono la più elevata densità oggi disponibile sul mercato e aiutano le aziende di tutte le dimensioni a ridurre sensibilmente i costi associati all’archiviazione e alla gestione dei dati e delle applicazioni IT.

I clienti degli array Dell Storage SC Series possono adottare nuovi SSD Mainstream Read-Intensive (RI) basati su tecnologia TLC 3D NAND, disponibili già a partire da questo mese. Questi ultimi sono i flash drive enterprise a più elevata densità e minor costo per gigabyte del settore, che consentono a Dell di offrire SSD a circa il medesimo prezzo per gigabyte degli hard disk high-end a 15K rpm e prestazioni fino a 24 volte migliori, densità sei volte maggiore, nonché latenza e consumi minori.

La combinazione di queste tecnologie e delle opzioni di flash e hard disk precedentemente disponibili consente ai clienti di beneficiare di un rapporto prezzo/prestazioni flash più basso che mai e di una maggiore densità di storage sugli array di tutti i segmenti.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

L’annuncio di Dell viene dopo che il produttore hardware americano ha incrementato del 89% anno su anno il fatturato relativo al flash ibrido e all-flash di Dell Storage SC Series nel primo trimestre 2015. La moderna architettura di storage array virtuale di Dell abilita un approccio creativo per sfruttare in modo intelligente molteplici tipologie di flash nel medesimo array sulla base delle necessità di utilizzo, ma dal momento che i costi rappresentano il primo ostacolo all’adozione del flash, Dell si è focalizzata su un utilizzo efficiente dei drive per ridurre il costo complessivo di tale tecnologia in ambito enterprise, grazie anche al software Data Progression.

Grazie ai nuovi drive, con capacità che possono raggiungere i 3.8 terabyte, il flash diventa più pratico in ogni ambiente. Dell Storage SC4020 può fornire un array da 90 terabyte in sole due unità (2U) di spazio rack. Inoltre gli array Dell Storage SC8000 sono in grado di supportare il 62 percento di flash in più, per un totale che raggiunge fino a 3 petabyte di capacità flash raw in un unico array.

“Grazie a questi sviluppi, possiamo ridurre sensibilmente il costo degli array ad alte prestazioni, ottimizzati per flash, intensificando nel contempo le prestazioni di array economici e generici. I clienti possono acquistare o aggiornare gli array esistenti per beneficiare di prestazioni e densità dell’enteprise flash a costi estremamente competitivi” ha dichiarato Alan Atkinson, Vice President e General Manager di Dell Storage.