I “nuovi” iPod touch di Apple

Nessuna novità hardware per i "fratelli minori" dell'iPhone ma arriva una variante bianca, nuovo software e prezzi più accessibili

iPod touch - Credits: courtesy of Apple
iPod touch - Credits: courtesy of Apple

“iPod ha rivoluzionato il nostro modo di ascoltare la musica, e con oltre 320 milioni di unità vendute è decisamente il player musicale più famoso del mondo” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Product Marketing per Apple, aggiungendo che “iPod touch, ora disponibile in nero e in bianco, è il best-seller della famiglia, e con iOS 5 e iCloud raggiunge nuovi livelli di perfezione.”

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Chi si aspettava un iPod touch di quinta generazione resterà deluso: design e caratteristiche tecniche restano invariate, vuoi per non rivaleggiare subito con l’iPhone 4S, vuoi per fantomatici problemi nella produzione del processore A5, che si dice non essere ancora a regime, vuoi perché le vendite vanno ancora bene.

Restano invariate anche le capienze, che sono sempre di 8 GB, 32 GB e 64 GB. Gli appassionati di musica che vogliono caricare la loro intera raccolta per portarla con loro, dovranno attendere, magari rivolgendosi nel frattempo all’iPod Classic che rimane in listino a 249 con tutta la sua capienza di 160 GB.

Per tutti i gusti (e tutte le tasche)

Apple ha però deciso di cambiare comunque qualcosa.
La prima novità è che ora il dispositivo, come l’iPhone, è disponibile in due colorazioni, e al nero si è aggiunto il bianco.

Altra novità sono prezzi più bassi su tutta la linea di iPod touch.

iPod touch - Credits: courtesy of Apple
iPod touch – Credits: courtesy of Apple

Il modello da 8 GB scende da € 239 a € 199, quello da 32 GB da € 309 a € 299 e quello da 64 GB da € 409 a € 399. Sugli ultimi due i ribassi sono modesti (una decina di euro, rincaro dell’Iva a parte) ma sul modello d’ingresso Apple ha operato un taglio sostanzioso scendendo sotto la soglia dei duecento Euro.

È un’offerta molto interessante per chi cerca un dispositivo touch con sistema operativo moderno e diffusissimo con cui si può fare un po’ di tutto.

Con l’iPod touch si può ascoltare musica, guardare qualche video, giocare e navigare su Internet, fare foto e video oltre che videochat con Facetime.

Gli iPod touch e iOS 5

E a proposito di sistema operativo moderno, gli iPod touch sono ora dotati delle ultime tecnologie made in Cupertino, tra cui il supporto a iCloud per archiviare in automatico via Wi-Fi i contenuti e trasferirli/sincronizzarli su altri dispositivi e iOS 5, che Apple definisce “il sistema operativo mobile più evoluto al mondo”.

iCloud e le foto - Credits: courtesy of Apple
iCloud e le foto – Credits: courtesy of Apple

Le novità della quinta release di iOS sono tante, oltre 200. Fra queste c’è Centro Notifiche, con le anteprime di e-mail, promemoria, richieste di amicizia e altro e l’integrazione a livello di sistema con Twitter: basta fare login una volta e sarà possibile condividere e interagire con i contatti sul servizio direttamente da Safari, dalla fotocamera, dalle mappe di Google, da YouTube e da qualsiasi app abilitata.

Altra novità di primo piano è iMessage, che porta anche sull’iPod touch la capacità di inviare (se c’è una connessione Wi-Fi, ovviamente) messaggi di testo, foto, video e informazioni di contatto a singoli o gruppi di contatti e permette di seguire una conversazione facilmente su tutti i propri dispositivi iOS, gratuitamente, con notifiche di consegna e lettura, e indicazione quando qualcuno sta digitando.

I potenziamenti di Game Center includono la possibilità di aggiungere foto al profilo del giocatore, acquistare nuovi videogame direttamente dall’app Game Center e persino nuovi modi più intuitivi per trovare gli amici e nuovi giochi.

Prezzi, disponibilità e requisiti

Gli iPod touch con iOS 5 e iCloud sono disponibili dal 12 ottobre in versione nera o bianca ad un prezzo di vendita consigliato da Apple di € 199 per il modello 8GB, di € 299 per il modello 32GB e di € 399 per il modello da 64GB. Tutti i prezzi sono IVA, spese e imposte incluse.

Gli iPod touch venduti richiedono un Macintosh con una porta USB 2.0, Mac OS X v10.5.8 o successivo e iTunes 10 o successivo; oppure un PC con Windows con una porta USB 2.0, Windows Vista o Windows XP Home o Professional (Service Pack 3) o versione successiva e iTunes 10.5 o successivo.

iOS 5

iOS 5 è disponibile come aggiornamento software gratuito anche per chi ha già acquistato un iPod touch di terza o quarta generazione, così come iCloud, anche se Apple avverte che alcune funzioni non sono disponibili in tutti i Paesi, nello specifico il servizio “iTunes nella nuvola” che sincronizza gli acquisti di musica o filmati su tutti i dispositivi.