I migliori smartwatch: Apple vs Fitbit vs Samsung

Volete acquistare il vostro primo smartwatch o aggiornare quello che avete? Ecco i migliori orologi intelligenti disponibili sul mercato

smartwatch

Volete estendere la vostra connettività quotidiana oltre i confini dello smartphone? Uno smartwatch è un ottimo modo per farlo: gli orologi “intelligenti” oggi disponibili possono supportare qualsiasi cosa, dalla riproduzione musicale ai pagamenti contactless. E negli ultimi anni sono migliorati la durata della batteria e il prezzo, che un tempo rappresentavano le due principali barriere all’adozione degli smartwatch.

Secondo il report trimestrale Worldwide Wearables Tracker di IDC, lo slancio positivo della categoria continuerà nei prossimi anni. IDC prevede che l’adozione di dispositivi indossabili da polso raggiungerà i 152,7 milioni di unità entro la fine del 2019, con una crescita del 21,7% rispetto allo scorso anno, e 194,1 milioni di unità entro il 2023.

Se volete approfittare delle occasioni in arrivo con il Black Friday (29 novembre 2019) o il Cyber Monday (2 dicembre 2019), ecco i nostri suggerimenti per i migliori smartwatch disponibili sul mercato.

Apple Watch Series 5

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication.     SCOPRI DI PIÙ >>

 

Credit: Apple

Se state cercando il top di gamma, l’Apple Watch è la scelta giusta. Se il denaro non è un problema e volete il meglio, optate per l’Apple Watch Series 5. Per risparmiare qualche soldo, la precedente Series 3 è un’opzione quasi altrettanto buona.

Sfortunatamente, è un’opzione valida solo per gli utenti di iPhone. Non è possibile configurare, associare o utilizzare l’Apple Watch Series 5 con un telefono Android.

L’ultimo smartwatch di Apple non è cambiato molto rispetto ai modelli precedenti, ma in quanto ad hardware e software è ancora anni luce avanti rispetto alla concorrenza. In termini di durata della batteria, di solito si ottengono circa due giorni per carica. L’unico inconveniente è il monitoraggio del sonno, che l’Apple Watch non supporta ancora ufficialmente.

I prezzi dell’Apple Watch Series 5 partono da 459 euro per il modello GPS e 559 euro per la versione con GPS e connettività cellulare. E’ possibile acquistarlo tramite Apple o su Amazon.

Nella nostra recensione dell’Apple Watch Series 5 abbiamo scritto: “se state considerando l’acquisto di un nuovo iPhone, possedere un Apple Watch sembra inevitabile. Anche se non acquistate subito la Serie 5 – o la più economica Serie 3 – probabilmente la vorrete, prima o poi. E, in caso contrario, questa potrebbe essere la cosa che vi spinge a cambiare ecosistema”.

Anche a cinque anni di distanza, l’Apple Watch rimane lo standard di riferimento per i dispositivi indossabili”.

Fitbit Versa 2

FItbit Versa 2
Credit: Fitbit

La seconda generazione dello smartwatch Versa di Fitbit mantiene tutto il meglio dell’originale e aggiunge molto di ciò che mancava.

Lo smartwatch ha un display OLED migliorato e offre un’esperienza software più matura. La durata della batteria è eccezionale, arrivando anche a 5 giorni con una carica, il che permette di sfruttare al massimo la tecnologia di monitoraggio del sonno di Versa.

Il Fitbit Versa 2 costa 199,99 euro ed è possibile acquistarlo sul sito di Fitbit o su Amazon.

Nella nostra recensione del Fitbit Versa 2 abbiamo affermato che “i significativi miglioramenti rispetto all’originale lo rendono lo smartwatch Fitbit definitivo da acquistare, ma offrono poco in termini di vera innovazione. Onestamente, non sembra che l’ultimo modello di Fitbit porti grandi avanzamenti o cambi il panorama degli smartwatch”.

Fitbit Versa 2 è un’alternativa più che adeguata all’Apple Watch, ma non deve essere confuso con un suo sostituto”.

Samsung Galaxy Watch

Samsung Galaxy Watch
Credit: Samsung

Se non siete particolarmente attratti dai display quadrati che caratterizzano gli smartwatch di Apple e Fitbit, il Galaxy Watch potrebbe essere più adatto al vostro stile.

Il nuovo Galaxy Watch riprende da dove era stata interrotta la precedente gamma Gear S. Mantiene lo schema di controllo basato sull’elegante ghiera dell’orologio e offre molti vantaggi e funzionalità familiari. Ha impermeabilità IP68, GPS integrato, pagamenti mobili, monitoraggio del sonno e si abbina bene a tutte le altre SmartThings Samsung.

Il Samsung Galaxy Watch ha un prezzo di partenza di 229 euro e 329 euro per il modello Bluetooth. è possibile acquistarlo sul sito di Samsung o su Amazon.

Nella nostra recensione del Galaxy Watch abbiamo scritto che “se sei il tipo di utente che esplora il mondo degli smartwatch non Apple, probabilmente la scelta migliore è il Galaxy Watch. Ha tutte le funzionalità che si possono desiderare da uno smartwatch e la migliore durata della batteria”.

Sfortunatamente, la tendenza a soddisfare le aspettative alla fine trattiene il wearable dall’essere la svolta che potrebbe rappresentare”.

Apple Watch Series 3

 

apple watch series 3
Credit: Apple

Se volete abbinare il vostro iPhone a uno smartwatch un po’ meno costoso dell’Apple Watch Series 5, potete optare per la Series 3. Sono modelli meno avanzati, ma comunque eccezionali.

Le uniche caratteristiche che si perdono sono il display OLED più grande introdotto con la Series 4 e la funzionalità always-on aggiunta con la nuova Serie 5. A parte questo, l’Apple Watch Series 3 presenta un design simile a quello del modello più recente e funziona sullo stesso software WatchOS 6. Supporta tutte le stesse funzionalità di monitoraggio del fitness e i pagamenti contactless tramite Apple Pay.

Attualmente l’Apple Watch Series 3 è in vendita con prezzi a partire da 239 euro sul sito di Apple o su Amazon.

Nella nostra recensione abbiamo affermato che “l’Apple Watch Series 3 è un aggiornamento software e un paio di app indietro per essere il dispositivo dei sogni. Ma in termini di funzionalità e design, anche nella sua forma attuale, è anni luce avanti rispetto ai suoi concorrenti più vicini”.

C’è una ragione per cui Apple non ha cambiato il design del suo smartwatch da tre generazioni: è quasi perfetto”.