Le cinque migliori nuove funzionalità di watchOS 6

Apple dà nuova vita al vostro Apple Watch con il grande aggiornamento annuale di watchOS

watch-os-6

Il lancio del nuovo Apple Watch è atteso per settembre, se Apple rispetta la tradizione. Tra poco meno di un mese scopriremo il nuovo smartwatch dell’azienda di Cupertino, ma non è necessario acquistare nuovo hardware per stare al passo con gli ultimi miglioramenti. Come succede con l’iPhone, molti dei migliori aggiornamenti dell’Apple Watch provengono dai grandi aggiornamenti annuali del sistema operativo di Apple.

WatchOS 6, il cui rilascio è previsto per l’autunno, porterà molte interessanti novità al nostro piccolo ed elegante computer da polso. Dopo aver testato la versione beta per un certo periodo, abbiamo scelto le nostre nuove funzionalità preferite. Eccole di seguito.

Nuova interfaccia California

watchos6-california

 

 

 

Ci sono molte nuove interfacce in watchOS 6, ma la migliore è sicuramente “California”. Non è solo la migliore tra le nuove disponibili: secondo noi è la migliore in assoluto.

La schermata iniziale di California offre una splendida estetica, simile a quella degli orologi tradizionali, con diverse opzioni di personalizzazione. E’ possibile scegliere un design a schermo intero per riempire il quadrante dell’Apple Watch o un design circolare con spazio per le applicazioni. Sono disponibili numeri romani, numeri arabi, ma anche arabo-Indic o Devanagari, oltre a decine di combinazioni di colori.

California diventerà l’interfaccia preferita dell’Apple Watch per milioni di utenti.

Noise app

watchos6-noiseL’inquinamento acustico è un vero problema e troppa esposizione a rumori forti a lungo termine può causare danni all’udito. È difficile sapere quando ti trovi in un’area troppo rumorosa o per quanto tempo puoi essere esposto in sicurezza a quel rumore.

Ecco perché la nuova app Noise è un’ottima idea. L’Apple Watch misura costantemente il livello di rumore nell’ambiente circostante, senza archiviare o trasmettere nulla. L’utente può consultare i dati elaborati dal misuratore di rumore in tempo reale, che sono sorprendentemente accurati, anche sulle applicazioni. Inoltre l’Apple Watch avvisa l’utente quando è esposto a un livello di rumore pericoloso.

È una funzione per la salute perfetta da indossare al polso.

App indipendenti

Fino a watchOS 6, per eseguire un’app sull’Apple Watch era necessario installarla sull’iPhone abbinato. Questo va bene se vuoi un compagno basato sull’orologio per un’app che utilizzerai principalmente sul tuo telefono, ma ci sono molte app che preferiremmo avere solo sul nostro orologio.

Personalmente, sul mio iPhone avevo una cartella piena di app “Apple Watch” che non avevo mai usato sul telefono.

Con watchOS 6 gli sviluppatori possono finalmente creare app che esistono solo per l’orologio, senza la controparte iPhone. Sull’Apple Watch c’è anche un App Store, anche se onestamente è un po’ difficile da usare date le piccole dimensioni dello schermo.

Calcolatrice

watchos6-calcolatrice
Finalmente una calcolatrice integrata nell’Apple Watch! A quando nell’iPad?

Rivivete i giorni di gloria della vostra vecchia Casio con l’app Calcolatrice! E’ strano che non ci fosse una calcolatrice integrata fin dalla prima edizione dell’Apple Watch, ma meglio tardi che mai.

Nonostante i piccoli pulsanti, l’app Calcolatrice è facilmente utilizzabile sull’Apple Watch. E offre un calcolatore integrato che consente di impostare velocemente alcuni parametri per dividere il conto.

Voice Memos

watchos6-voicememos
E’ sorprendente quanto possa essere utile un registratore vocale sincronizzato al cloud legato al polso

Una delle nostre app preferite per iPhone e Apple Watch è Just Press Record. Offre una registrazione veloce, con un solo tocco e di alta qualità da iPhone o Apple Watch, con dati sincronizzati sul cloud.

Con Voice Memos su Apple Watch potremmo non averne più bisogno. Basta avviare l’applicazione per ottenere una registrazione sorprendentemente chiara sincronizzata su tutti i dispositivi tramite iCloud.

Just Press Record ha ancora un vantaggio su Voice Memos: esegue la trascrizione vocale in più lingue e può iniziare a registrare con un solo tocco, ma per l’utente medio andrà benissimo l’opzione integrata gratuita di Apple. Una volta che vi sarete abituati ad “annotare” rapidamente promemoria con la voce, la comodità di averli al polso diventa ovvia.

AUTOREJason Cross
FONTEMacworld
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.