Check Point offre sicurezza avanzata anche a Microsoft Azure Stack

La soluzione vSEC di Check Point per la sicurezza nel cloud garantisce uno spostamemto sicuro dei dati verso il cloud ibrido di Microsoft.

Check Point ha annunciato che la propria soluzione vSEC per la sicurezza nel cloud di Microsoft Azure supporta ora anche Azure Stack, offrendo così un livello di sicurezza aggiuntivo in tutti gli ambienti cloud pubblico e ibrido di Azure.

VSEC offre threat prevention e completa visibilità di tutte le minacce sia negli ambienti fisici, sia in quelli virtuali, aiutando così le aziende a migrare in modo sicuro agli ambienti cloud. La compatibilità con Azure Stack permetterà ai clienti di Check Point di aumentare la propria flessibilità di rete e il proprio controllo, adottando struttura, processi e strumenti in linea con lo sviluppo di applicazioni e la sicurezza.

azure stack

Progettato tenendo conto della natura dinamica degli ambienti Azure, vSEC assesta automaticamente le policy in base ai cambiamenti nell’ambiente cloud, utilizzando i dati contestuali di VM, gruppi, tag e altri oggetti definiti di Azure.

Ciò garantisce una maggiore protezione in termini di sicurezza, adattata alle varie esigenze dell’ambiente. Inoltre, vSEC segue senza sosta i carichi di lavoro e i dati dal cloud pubblico di Azure in ambienti Azure Stack, arricchendo i controlli nativi di Microsoft e offrendo protezione, esecuzione, registrazione e reporting in un’unica console di gestione.