Applicazioni cloud native

Nel giro di due la maggioranza delle aziende trasferirà i propri carichi di lavoro tra servizi e informazioni nel cloud, nonostante finora ci siano stati molti dubbi a livello di privacy e sicurezza. Secondo l’ultimo report di 451 Research, basato su interviste a oltre 1200 professionisti IT in diverse parti del mondo, il livello di carichi di lavoro enterprise è infatti destinato a salire dal 41% di oggi al 60% a metà del 2018.

Il rapporto ha anche messo in luce come il 38% delle aziende coinvolte abbia una policy di tipo cloud-first; ciò significa che la priorità su dove posizionare tutti i loro asset è proprio il cloud. Tra l’altro acquisizioni, fusioni, aggiornamenti, dismissioni, software e nuovo hardware stanno spingendo sempre più aziende verso l’adozione del cloud.

Ezra Gottheil, analista di Technology Business Research, non si è detto per nulla stupito di questa crescita esponenziale del cloud. “Il cloud è adatto a qualsiasi tipo di workload in tutte le situazioni. Semplicemente facilita e migliora le cose. E se è vero che c’è un’inevitabile transazione da compiere nel passaggio da un’infrastruttura tradizionale a una cloud, è altrettanto vero che il più delle volte non si tratta di una transazione traumatica. Ecco perché sempre più compagnie compieranno questa migrazione verso il cloud, sia esso on-premise, gestito da un service provider o in un data center”.

Parte del motivo che sta alla base di questa crescita di adozione del cloud è che i dirigenti stanno andando oltre gli iniziali timori sulla sicurezza e sulla privacy. Con sempre più esperienza acquisita in questo settore, anche i più dubbiosi nei confronti del cloud stanno superando le paure iniziali e guadagnando sempre più fiducia nella nuvola.

Se però è piuttosto semplice muovere sul cloud nuovi servizi, applicazioni e dati, trasferire servizi e informazioni già esistenti è un’altra faccenda. “Non mi sorprendo mai del fatto che ci voglia tempo per cambiare il modo con cui si fanno le cose, abbandonare una practice già esistente e approdare a una nuova struttura di lavoro. Anche perché, quando le cose funzionano, non c’è un grande incentivo a cambiare, anche con la promessa di un sicuro miglioramento dopo questo cambiamento”, ha concluso Gottheil.

Infine secondo 451 Research la crescita maggiore del cloud si verificherà soprattutto in categorie enterprise critiche, come ad esempio i data analytics e le applicazioni business.

WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro