In occasione del Huawei Global Analyst Summit 2016 il CEO di Huawei Eric Xu ha presentato la nuova strategia All Cloud, con la quale il colosso cinese si impegna a diventare promotore e leader di prodotti e soluzioni cloud per aiutare i clienti a raggiungere il successo nel corso dei prossimi anni.

“Oggi siamo di fronte alla trasformazione digitale in diversi settori e sosteniamo la piena adozione del cloud per costruire reti efficienti e aumentare la competitività delle aziende. Al Huawei Global Analyst Summit 2015 abbiamo proposto la strategia ROADS (Real-time, On-demand, All-online, DIY, and Social) per definire le caratteristiche di un’esperienza utente superiore. Quest’anno abbiamo introdotto la strategia All Cloud che si concentra sulla realizzazione dell’esperienza ROADS e che non può essere raggiunta senza il sostegno di servizi, reti e sistemi operativi” ha dichiarato Xu.

Al centro di All Cloud c’è la piena ricostruzione delle infrastrutture sotto quattro aspetti: apparecchiature, reti, servizi e operazioni. Huawei, nell’ottica del cloud pubblico, cloud privato, cloud industriale e cloud ibrido, ha investito molto in infrastrutture di data center cloud (tra cui computing, storage e hardware di commutazione CC), nel sistema operativo FusionSphere, nella piattaforma Big Data FusionInsight e in quella PaaS FusionStage.

Huawei utilizzerà tecnologie di cloud computing, SDN e Big Data per facilitare la digitalizzazione delle imprese

Per quanto riguarda l’evoluzione verso il cloud delle apparecchiature tecnologiche, Eric Xu ha sottolineato: “La tecnologia Network Functions Virtualization (NFV) standardizza e virtualizza le attrezzature e l’hardware su reti ICT. Anche con l’NFV, adotteremo un metodo tradizionale per gestire l’architettura di software e i modelli operativi. Muovendo un altro passo in avanti e utilizzando il concetto di trasformazione cloud per rendere i software di rete completamente distribuiti e automatizzati, sarà possibile realizzare la Network Functions Cloudification (NFC)”.

Per quanto riguarda la divisione enterprise, Huawei utilizzerà tecnologie di cloud computing, SDN e Big Data per facilitare la digitalizzazione delle imprese, favorendo operazioni più agili e smart. Per questo il gigante cinese incoraggerà le imprese alla migrazione dei loro sistemi IT su cloud per sfruttarne appieno le risorse e migliorare l’efficienza.

In secondo luogo Huawei accelererà la trasformazione delle reti delle imprese in sistemi SDN, servendosi di una piattaforma SDN unificata per integrare centralmente le reti di comunicazione, reti aziendali e data center agevolando le operazioni in tutti i processi. Infine è previsto l’utilizzo dei Big Data in modo più smart.

WHITEPAPER GRATUITI