Due nuovi servizi di cloud storage illimitato per Amazon

I piani per l’archiviazione online sono sempre meno costosi e mettono a disposizione sempre più spazio. Ecco le due nuove proposte di Amazon per l’utenza consumer.

Se avete tonnellate di immagini e canzoni e fate fatica a eseguire un back up per metterle al sicuro, Amazon vi propone due nuovi servizi di storage cloud per facilitare l’archiviazione di dati personali. Il primo nuovo piano del colosso dell’e-commerce mondiale si chiama Unlimited Everything e offre uno storage online illimitato per 59,99 dollari all’anno.

Per chi invece è interessato ad archiviare nel cloud di Amazon sono le proprie foto, è disponibile un secondo piano (sempre illimitato) al costo di 11,99 dollari all’anno. Per entrambi i servizi, che rimpiazzano il precedente piano gratuito di 5 GB per chiunque abbia acquistato un contenuto digitale su Amazon, i primi tre mesi sono gratuiti.

Con Unlimited Everything gli utenti possono archiviare qualsiasi contenuto digitale tra cui foto, video, film, documenti e musica. Il piano Unlimited Photos permette invece il back-ip online solo di immagini, pur fornendo 5 GB di spazio gratuito per qualsiasi altro tipo di file. Per chi invece è già iscritto ad Amazon Prime, questo servizio illimitato dedicato alle foto sarà del tutto gratuito.

Ormai chi cerca una soluzione consumer per lo storage online ha a disposizione una scelta estremamente ampia di servizi, con prezzi in continua discesa proprio per una concorrenza sempre più spietata. OneDrive di Microsoft ad esempio mette a disposizione 1 TB di spazio online a 7 euro al mese, ma diversi fornitori cloud hanno già iniziato a offrire piani illimitati come nel caso Box (12 euro al mese).

Il cloud storage è ideale per una conservazione sulla lunga distanza

Con simili prezzi i piani di archiviazione online sono ormai vicini a competere con quello che probabilmente è ancora il metodo più utilizzato per eseguire il backup dei propri file, ovvero un Hard Disk esterno. Oggi un disco esterno da 2 TB costa circa 100 euro e dovrebbe essere sostituito dopo pochi anni per assicurarsi che un eventuale guasto non faccia perdere tutti i dati. Il cloud storage invece è ideale per una conservazione sulla lunga distanza, anche perché non si devono trasferire periodicamente i dati su un altro disco o eseguire più volte i backup.

Non va inoltre dimenticata la comodità di gestione. Questi due nuovi servizi di Amazon, accessibili con il metodo di autenticazione standard basato su password e riservati a utenti non commerciali, permettono ad esempio di caricare, scaricare e gestire i dati personali da un PC, un Mac (anche tramite browser) o da dispositivi iOS e Android. L’unico problema? Se avete GB e GB di dati da caricare sul cloud, preparatevi a tenere acceso il PC per molte ore e sperate di avere una connessione internet all’altezza. Ma su questo versante Amazon non può farci nulla. Dipende solo da voi.