Dimo Gestion diventa Dimo Software

L’azienda francese, creatrice del software Notilus Travel per la gestione automatizzata delle trasferte e delle note spese ad esse legate, cambia nome.

Dopo vent’anni di attività e dopo un anno dallo sbarco in Italia, l’azienda francese Dimo Gestion specializzata nello sviluppo e distribuzione di software gestionali cambia nome e diventa Dimo Software. Uno dei suoi prodotti più importanti e apprezzati è Notilus Travel, un software per la gestione automatizzata delle trasferte e delle note spese ad esse legate.

Scendendo più nel dettaglio, si tratta di una piattaforma che permette alle aziende, sia PMI che di grosse dimensioni, di gestire i viaggi aziendali dei propri dipendenti, partendo dalla prenotazione (viaggi, alloggi, noleggi auto o altro, ecc.) per arrivare alla gestione delle spese e dei pagamenti fino al consuntivo con fatturazioni o rimborsi. Facilita il processo di valutazione e approvazione dei budget, velocizza il rimborso ai viaggiatori e semplifica notevolmente il lavoro di contabilità/amministrazione con conseguenti risparmi economici ma anche in termini di risorse e di tempo impiegato per effettuare un lavoro.

Dopo aver definito il piano della trasferta (località di partenza e di arrivo, motivi, assegnazioni, prenotazioni, ecc.), Notilus Travel gestisce le richieste interne (anticipi, veicoli aziendali, ecc.) o esterne (biglietteria in agenzia, prestazioni viaggi online) su un’unica piattaforma.

Il viaggiatore svolge l’insieme della preparazione del suo viaggio nell’applicazione Notilus nella quale vengono integrate tutte le informazioni utili. La combinazione delle prenotazioni dette « online » (effettuate con gli strumenti di prenotazione) e offline (effettuate dall’agenzia viaggi) costituiscono uno dei principali vantaggi di Notilus Travel.

Il cambio di nome è solo uno dei passaggi con cui l’azienda francese si prepara ad affrontare un 2015 sempre più improntato alla mobilità e allo sviluppo delle offerte SaaS/Cloud, che nel 2014 hanno attratto oltre 1,2 milioni di utenti.

“Il cambio di nome è una pietra miliare nella nostra storia. Dà una visibilità migliore e una dimensione internazionale al nostro marchio e ci permetterà di mantenere il ritmo di crescita e di innovazione in cui siamo impegnati da molti anni” conclude Guillaume Mulliez, presidente di DIMO Software.