iCloud: come usarlo su Windows

Volete tenere foto, contatti, note e altri dati sul tuo iPhone o iPad sincronizzando il tutto con Windows tramite iCloud? Ecco come fare.

iCloud su Windows

I possessori di iPhone e iPad non devono possedere per forza un Mac visto che è possibile utilizzare iCloud anche su un PC Windows. Apple fornisce infatti un’app per Windows che consente di caricare e archiviare automaticamente le foto, mantenere i documenti al sicuro online e assicurarsi che tutti i contatti, i calendari e i segnalibri siano sincronizzati su tutti i dispositivi.

Installazione e primi passi

Se utilizzate Windows 7, 8.1 o 10, potete andare sulla pagina di iCloud per Windows e fare clic sul pulsante Download. Una volta scaricato il file iCloudsetup.exe, fate doppio clic su di esso per iniziare l’installazione. Accettate i Termini e le condizioni e quindi fate clic sul pulsante Installa. Al termine del processo vi verrà chiesto di riavviare il PC. Fate clic su Sì e riavviate.

Dopo il ritorno di Windows compare una finestra di accesso ad iCloud. A questo punto bisogna inserire i dettagli del proprio account Apple e fare clic su Accedi. Se avete configurato la verifica in due passaggi sul vostro dispositivo iOS, dovrete inserire anche un numero di sei cifre che verrà automaticamente inviato al vostro iPhone o iPad.

A questo punto dovreste vedere la finestra principale delle impostazioni di iCloud. Qui potete decidere quali funzionalità volete sincronizzare sul vostro PC. La prima è iCloud Drive, che funziona fondamentalmente allo stesso modo di OneDrive, Google Drive e tutte le altre offerte di cloud storage che forse già utilizzate, in quanto viene creata una cartella che si sincronizza con una identica nel cloud.

Le foto hanno alcune impostazioni in più per decidere quali contenuti sincronizzare. Fate clic sul pulsante Opzioni a destra per aprire un menu secondario con tutte le opzioni disponibili. Qui potete decidere dove archiviare i vostri contenuti e se utilizzare la funzione My Photo Stream (che contiene solo le ultime 1000 foto o immagini degli ultimi 30 giorni) o l’intero iCloud Drive. Consigliamo quest’ultima opzione perché consente di vedere tutte le foto e i video su tutti i vostri dispositivi.

Se utilizzate Outlook 2007 o versioni successive, potete sincronizzare anche le app Mail, Contatti, Calendari e Promemoria spuntando la relativa casella accanto a ognuna di essa, mentre l’opzione Segnalibri significa che potete salvare qualsiasi impostazione dal vostro iPhone o iPad in Internet Explorer, FireFox, Chrome o in tutti e tre. Dopo queste impostazioni, basta cliccare su Applica.

iCloud su Windows

Come usare iCloud per Windows

A questo punto, una volta aperto il menu Start di Windows, dovreste trovare diverse nuove icone nella sezione Aggiunti di recente nella parte superiore della colonna di sinistra. Queste includono iCloud Drive, Foto iCloud, Contatti, Note, Mail e qualsiasi altra cartella che era già presente nel vostro account iCloud.

iCloud Drive

Cliccando su iCloud Drive, si aprirà una finestra con tutte le cartelle e i file visualizzati. Ora potete trascinare qui gli elementi che volete archiviare e questi verranno sincronizzati con i server iCloud. Volendo, potete inserire e la cartella di iCloud Drive nel menu di accesso rapido o creare un collegamento sul desktop come qualsiasi altra cartella. In questo modo potrete accedervi rapidamente in qualsiasi momento.

Foto iCloud

Selezionando Foto iCloud dal menu Start, si aprirà una finestra vuota con tre icone etichettate Download, Upload e Condivisi. Al momento i primi due saranno vuoti. Cliccate sull’opzione Scarica foto e video nell’angolo in alto a sinistra. Si aprirà un menu in cui potrete decidere quali contenuti sincronizzare con il vostro PC.

Ovviamente è necessario prendere in considerazione lo spazio di archiviazione, nonché se si dispone di una connessione Wi-Fi veloce per svolgere l’attività, che potrebbe richiedere un po’ di tempo. L’opzione Carica foto e video consente invece di scegliere i contenuti sul vostro Hard Disk che volete archiviare sui server iCloud.

Note, contatti, calendario, promemoria e altri

Le altre icone che trovate nel menu Start come Note, Contatti, Trova il mio iPhone, Calendario e Promemoria avvieranno Internet Explorer per portarvi alla pagina web di iCloud in cui sono archiviati i relativi dati. Aprendo Outlook, si avvia la sincronizzazione dei contatti e simili, ma ciò potrebbe richiedere un po’ di tempo e quindi è meglio farlo quando non siete di fretta. Dopo la sincronizzazione iniziale, Outlook sarà tornato alla velocità di sempre e in più avrete accesso anche a tutti i dati extra di iCloud.

Usare iCloud senza installare niente su Windows

Potreste aver bisogno di accedere a dati registrati su iCloud ma non potete o non volete installare programmi sul PC Windows che state usando, per esempio perché è una macchina di lavoro di cui non disponete dei privilegi di amministrazione, è il computer di un amico, di un internet cafè o semplicemente avete bisogno solo occasionalmente di usare iCloud, e non volete appesantire ulteriormente il sistema con ulteriori programmi.

In questi casi, è possibile ricorrere all’accesso web di iCloud. Collegandovi a iCloud.com e accedendo con le credenziali AppleID del vostro account Apple, avrete accesso a una scrivania che presenta le icone dei principali servizi di iCloud: Mail, Contatti, Calendari, Foto, Note, iCloud Drive, Note, Promemoria, Trova il mio iPhone e – se avete archiviato documenti usando i programmi di scrittura, foglio di calcolo e presentazioni – anche le versioni web dei programmi Pages, Numbers e Keynote.

L'interfaccia web di iCloud
L’interfaccia web di iCloud

Questo metodo è sicuramente meno pratico e immediato di una sincronizzazione con i programmi del pc, ma può essere molto utile in caso di emergenza.