Sulla porta dell’ufficio del manager di un fast-food abbiamo visto un cartello che diceva “i dipendenti felici sono produttivi”. Questa frase praticamente riassume l’esperienza con Windows 10 dal punto di vista dell’utente. E’ veloce, ricco di funzionalità, semplice da usare e funziona su molti tipi di dispositivi.

Anche se un’esperienza unificata su più dispositivi (e l’utilizzo di un singolo account) è stata introdotta in Windows 8, rimane un fattore chiave per l’usabilità del sistema operativo Windows. Ma poiché mouse e tastiera sono ancora fondamentali per il desktop, è altrettanto importante il ripristino del menu Start in tutto il suo splendore.

Dalla sua introduzione a luglio 2015, Windows 10 è stato ben accolto dagli utenti, in parte grazie all’aggiornamento gratuito e in parte perché è un ottimo sistema operativo per gli utenti finali. Windows 10 sta guadagnando anche l’attenzione delle imprese. Un’indagine Spiceworks su dirigenti IT indica che il 73 per cento di loro prevede di distribuire il software entro il 2017. Ecco alcuni pro e contro dell’aggiornamento a livello aziendale.