Tutto quello che bisogna sapere sulla Gestione degli asset IT (ITAM)

L'ITAM è un approccio centralizzato alla gestione delle risorse IT. Una solida strategia ITAM aiuterà a supervisionare e ottimizzare l'ampia gamma di tecnologie al centro della vostra attività.

gestione delle risorse IT

La gestione degli asset IT (ITAM) di un’azienda comprende pratiche e strategie per la supervisione, la gestione e l’ottimizzazione di sistemi IT, hardware, processi e dati di proprietà. Nell’ambito di una strategia ITAM, i reparti IT implementano, tracciano e gestiscono le risorse IT e valutano se tali risorse IT richiedono l’ottimizzazione, possono essere sostituite con un’opzione meno costosa o essere aggiornate a una tecnologia più recente.

I vantaggi dell’IT Asset Management

La capacità dell’ITAM di promuovere insight sugli asset IT della vostra organizzazione può aiutare i dirigenti IT a visualizzare il ROI sulle risorse IT e fornire dati ad altre parti interessate su come tali risorse avvantaggiano direttamente gli obiettivi di business dell’azienda. I dipendenti di un’organizzazione sono considerati i clienti della gestione delle asset  IT e una strategia ITAM di successo colmerà il divario tra i requisiti tecnologici e le esigenze aziendali, garantendo che tutti nell’organizzazione lavorino per gli stessi obiettivi organizzativi.

Una strategia ITAM di successo richiede un inventario IT completo che offra alle organizzazioni una rapida visione di ogni risorsa IT all’interno dell’azienda. Ciò include data center, software, hardware, risorse mobili e cloud, reti, workstation di dipendenti o utenti e qualsiasi altra tecnologia aziendale. Gli obiettivi principali dell’ITAM sono risparmiare denaro attraverso il monitoraggio delle risorse, avere un maggiore controllo sull’ambiente IT dell’azienda, portare più organizzazione nella gestione del ciclo di vita IT e ridurre gli sprechi gestendo lo smaltimento delle risorse IT.

ADV
Webinar Finanziamenti a fondo perduto PNRR NextGen EU

L’IT as-a-service e le opportunità dei finanziamenti PNRR e NexGen EU

Come il modello IT as-a-Service e i finanziamenti NextGen EU e PNRR possono essere gli strumenti giusti per erogare i servizi digitali richiesti dal business e dal mercato.      ISCRIVITI ORA >>

Secondo l’International Association of Information Technology Asset Managers (IAITAM), il valore a lungo termine delle migliori pratiche ITAM può essere visto nella riduzione dei costi, nel miglioramento della conformità del software, nella sicurezza IT potenziata, nel miglior servizio clienti, nel maggiore controllo delle risorse IT, nel miglioramento dell’inter- comunicazioni dipartimentali, riduzione dei rischi di governance, maggiore supporto per la sicurezza e preparazione al ripristino di emergenza e miglioramento del budget e del processo decisionale strategico.

Best practice da seguire

Le aziende hanno a lungo cercato di creare sistemi centralizzati per gestire le risorse IT, che includono non solo hardware, software, reti e servizi, ma anche dati di dipendenti e clienti. Sebbene non sia possibile avere quel livello di controllo sul vostro ambiente IT, un ITAM adeguato può aiutare la vostra organizzazione ad avvicinarsi a quell’ideale e rimanere al passo con gli investimenti IT semplificando la gestione dei budget tecnologici, dei dati degli utenti, dei report di analisi e informazioni rilevanti sulle risorse IT dell’azienda.

L’IAITAM è l’unica organizzazione che offre documentazione su ITAM per aiutare a guidare le organizzazioni attraverso il processo di gestione delle risorse. L’IAITAM definisce 12 aree di processo chiave (KPA) per ITAM nella sua IAITAM Best Practice Library (IBPL). Eccole nel dettaglio:

  • Processo del programma: centralizzando la gestione delle risorse IT in tutte le fasi del ciclo di vita, le organizzazioni possono sviluppare un programma progettato per supportare continuamente tutte le attività IT pertinenti all’interno dell’organizzazione.
  • Gestione del programma: i programmi ITAM dovrebbero essere ben organizzati e dovrebbero aderire al Best Practice BluePrint IAITAM, che aiuta a guidare le organizzazioni attraverso il processo di definizione di una strategia ITAM.
  • Gestione delle policy: tutte le policy devono essere definite, stabilite e applicate nell’iniziativa ITAM e per le stesse risorse IT. Queste policy devono essere chiare e facilmente comprensibili dai dipendenti e da tutte le parti interessate.
  • Comunicazione e gestione dell’istruzione: è essenziale un ambiente culturale che supporti l’istruzione, la consapevolezza e la formazione continua sulle politiche ITAM. Questo aiuta le organizzazioni anche a pianificare la necessaria gestione del cambiamento che dovrà aver luogo in tutta l’azienda.
  • Gestione del progetto: l’ITAM richiede una forte gestione del progetto per garantire che le iniziative siano organizzate, efficienti ed efficaci. La gestione dei progetti aiuta inoltre le organizzazioni a mettere insieme le risorse necessarie per distribuire e mantenere le risorse IT.
  • Gestione della documentazione: la documentazione relativa alle risorse IT deve essere organizzata e gestita per l’intero ciclo di vita delle risorse IT. Ciò include prove di acquisto, licenze software, certificati di autenticità e qualsiasi altra documentazione pertinente.
  • Gestione finanziaria: la gestione delle risorse IT finanziarie è la “spina dorsale del risparmio all’interno del vostro programma ITAM, dal budget alla riconciliazione delle fatture”, secondo l’IAITAM. È importante rimanere concentrati su budget, storno di addebito, riconciliazione delle fatture, previsione, preparazione dell’audit finanziario e fatturazione se si desidera che la propria strategia ITAM abbia successo.
  • Conformità e legislazione: le strategie ITAM dovrebbero evitare i rischi e le organizzazioni dovrebbero essere sempre preparate per un potenziale audit. Questa area di processo aiuta a preparare la vostra organizzazione a soddisfare le normative di conformità e stabilisce una mentalità per risolvere anche i problemi di non conformità.

Collaborazione, cloud e sicurezza

  • Gestione dei fornitori: stare al passo con i fornitori di terze parti è una parte essenziale dell’ITAM. Dovreste stabilire un “protocollo di comunicazione documentato” e costruire una “biblioteca di interazioni”, secondo la IAITAM.
  • Gestione dell’acquisizione: le organizzazioni devono raccogliere i requisiti per le risorse IT prima che queste vengano acquisite o implementate. In tale fase sarebbe meglio avere una chiara comprensione di tutte le policy, gli standard e i processi del ciclo di vita pertinenti per le proprie risorse IT.
  • Identificazione delle risorse: ogni singola risorsa IT deve essere identificata, localizzata e collocata in un sistema di gestione delle risorse che renda facile trovare rapidamente tutte le risorse IT in modo che possano essere richiamate secondo necessità.
  • Gestione dell’eliminazione: ad un certo punto, la maggior parte delle risorse IT diventerà ridondante e obsoleta e la vostra organizzazione avrà bisogno di una strategia su come smaltire queste risorse scartate. Dovrete prendere in considerazione i backup, il trasferimento del software, la gestione dei dati, la sicurezza delle informazioni e la mitigazione di eventuali rischi associati allo smaltimento.

Software di gestione delle risorse IT

L’obiettivo dell’ITAM è creare una posizione centralizzata per supervisionare l’intero inventario delle risorse IT dell’organizzazione; un compito difficile non completamente fattibile per la maggior parte delle aziende date la portata e le dimensioni dell’inventario IT della maggior parte dell’organizzazione. I servizi di terze parti, tuttavia, possono aiutare la vostra organizzazione ad avvicinarsi il più possibile alla realizzazione di un controllo delle risorse IT centralizzato.

I software ITAM più popolari sono:

  • AssetCloud
  • Asset Panda
  • BMC Track-It
  • Cherwell
  • Device42
  • GoCodes Asset Management
  • Ivanti IT Asset Management Suite
  • LogMeIn Central
  • ManageEngine AssetExplorer
  • MMSoft Pulseway
  • ServiceNow
  • SolarWinds
  • SysAid

Certificazioni e formazione per la gestione delle risorse IT

Oltre alle migliori pratiche, l’IAITAM offre uno schema di certificazione per l’ITAM. I corsi di certificazione coprono il “ciclo di vita delle risorse hardware IT oltre l’ambito dell’analogia dalla culla alla tomba e discutono le pratiche commerciali che possono essere utilizzate al meglio per gestire tali risorse in modo efficiente ed economico”.

L’IAITAM offre diversi corsi di formazione ITAM, tra cui Certified Asset Management Professional (CAMP), Certified IT Asset Manager (CITAM) e Certified Asset Management Security Expert (CAMSE).

I corsi trattano argomenti come la gestione delle policy, la gestione dei fornitori, la gestione delle risorse hardware, la pianificazione e l’implementazione del cambiamento, la misurazione del successo, i cicli di vita delle risorse IT, il consumo energetico dei data center e le iniziative ecologiche.

Attualmente sono disponibili sette certificazioni ITAM tramite IAITAM:

  • Certified Asset Management Professional (CAMP)
  • Certified Software Asset Manager (CSAM)
  • Certified Hardware Asset Management Professional (CHAMP)
  • Certified Mobile Asset Manager (CMAM)
  • Certification in IT Asset Disposition (CITAD)
  • Certified Asset Management Security Expert (CAMSE)
  • Certified IT Asset Manager (CITAM)

Lavori nella gestione delle risorse IT

La gestione delle risorse IT richiede personale qualificato e competente in grado di comprendere le complessità di un ambiente IT moderno. I lavori in ambito ITAM richiedono una vasta gamma di competenze, tra cui sicurezza IT, pensiero analitico, capacità di risoluzione dei problemi, gestione di progetti e inventario, conoscenza di hardware e software IT, pensiero critico, forte comunicazione verbale e conoscenza IT specifica del settore.

Dovrete inoltre avere un’ampia conoscenza di sistemi IT, hardware, software, reti e servizi, dato che le risorse IT possono includere qualsiasi cosa, dall’hardware dei dipendenti, ai servizi cloud che ospitano dati sensibili dei clienti, fino al complesso sistema di reti dell’organizzazione.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!