I migliori software gratuiti per la gestione del magazzino

Dieci strumenti open source per il controllo delle scorte e dell’inventario, che permettono alle aziende di risparmiare denaro e offrire un servizio migliore ai clienti

I software di gestione delle scorte aiutano le aziende a risparmiare tempo e denaro, tenendo monitorati gli stock e gli ordini dei clienti. Idealmente, questi sistemi dovrebbero essere personalizzati per ogni azienda, e i software open source offrono questa possibilità

Ecco la nostra selezione dei migliori software gratuiti oggi disponibili sul mercato per la gestione del magazzino.

1Apache OFBiz

Apache OFBiz offre un potente software di gestione della produzione e del magazzino in grado di gestire la supply chain, gli ordini e l’evasione degli ordini.

Apache si presenta come una suite di strumenti in grado di eseguire tutte le procedure aziendali, ideale per chi predilige un approccio one-stop-shop alla gestione aziendale.

L’installazione potrebbe essere un po’ complicata se non si dispone di un background tecnico. Tuttavia, una volta effettuata, l’utente ha il pieno controllo e può personalizzare la maggior parte degli aspetti del software, il che è un grande vantaggio.

2InvenTree

Su GitHub è disponibile tantissima documentazione sul software di gestione dell’inventario open source di InvenTree.

Questo strumento permette di gestire e tracciare le scorte, se non è un problema lavorare con il suo database back-end Python/Django.

L’utente può anche sfruttare la sua dashboard di controllo basata sul web che è, ovviamente, totalmente personalizzabile.

Se state cercando un software facile da installare e configurare, questa non è la scelta giusta. Tuttavia, chi ha una buona conoscenza del codice potrà modificare e personalizzare questa piattaforma in base alle proprie esigenze.

3Odoo

Il software di gestione delle scorte di Odoo è disponibile in tre pacchetti: app, hosting in cloud e attività di fatturazione.

Odoo è essenzialmente una soluzione di pianificazione delle risorse aziendali (ERP) completa, che eccelle nelle attività di gestione degli acquisti, e-commerce e punti vendita.

Per poter usufruire del piano gratuito di Odoo bisogna muoversi autonomamente, quindi l’azienda avrà bisogno di una persona esperta o di un team di tecnici per l’installazione e il supporto del software.

Sebbene richieda tempo per la configurazione, il software permette di scalare facilmente se e quando sarà necessario, in base alla crescita dell’azienda.

4OpenBoxes

OpenBoxes offre un programma di gestione della supply chain che consente agli utenti di tracciare, registrare, archiviare e spedire i prodotti, monitorandoli dall’acquisto fino all’evasione degli ordini.

Progettato per il settore sanitario, OpenBoxes è totalmente gratuito e, sebbene offra una dashboard di abbastanza spoglia, offre solide funzionalità ed è totalmente personalizzabile.

Se cercate un sistema di gestione delle scorte semplice, ma efficace, OpenBoxes è un’opzione da considerare.

5Openbravo

Molto più di un software di gestione delle scorte, Openbravo è un affermato strumento ERP. Parte di Openbravo è un potente strumento di inventario che consente di gestire i venditori e monitorare le posizioni delle scorte.

Openbravo è predisposto per il cloud e abilitato per dispositivi mobili, ideale per le aziende in crescita.

Una scelta da considerare per chi cerca una soluzione unica per inventario e sistema ERP.

6OpenLMIS

OpenLMIS, come OpenBoxes, è uno strumento di gestione della supply chain con solide capacità di gestione delle scorte.

Progettato specificamente per il settore sanitario, questo strumento è rivolto ai Paesi a basso reddito che hanno difficoltà a gestire le forniture mediche e il ciclo di vita delle forniture.

Scritto in Java e JavaScript con AngularJS, OpenLMIS utilizza un approccio API, il che significa che i clienti possono aggiungere funzioni personalizzate alle sue funzionalità principali.

Adatto solo a determinati tipi di aziende, questo strumento può aumentare l’efficienza dell’inventario e della supply chain.

7PartKeepr

PartKeepr è un software specificamente progettato per la gestione del flusso di componenti elettronici.

Facile da installare e utilizzare con il tuo database, PartKeepr offre funzioni limitate, ma in casi specifici si rivela estremamente utile.

Un punto di forza è che permette di tenere traccia dello storico globale delle scorte, consentendo di rivedere eventuali aggiunte o rimozioni dall’inventario completo.

8SmartStock360

SmartStock360 offre uno strumento di gestione che fornisce informazioni in tempo reale sull’inventario, i livelli delle scorte e le vendite da tutte le sedi online e fisiche in un unico cruscotto centralizzato.

Le funzionalità includono aggiornamenti automatici dell’inventario dopo le attività di spedizione, ricezione e fatturazione, avvisi di scorte limitate, report di previsione di inventario e integrazioni con le piattaforme di e-commerce come Magento e Shopify.

Il prodotto è rivolto a medie e grandi imprese che desiderano uno strumento di gestione dell’inventario agile, scalabile e personalizzabile.

9Snipe-IT

Snipe-IT offre un pacchetto di gestione dell’inventario self-hosted open source e gratuito.

Offre utenti e risorse totalmente illimitati, ma purtroppo mancano funzioni a pagamento come backup automatici, aggiornamenti e supporto via email.

10xTuple

xTuple è un ottimo punto di partenza per aziende piccole e in rapida espansione.

xTuple offre un servizio CRM ed ERP, ovviamente open source. Ma, per fruire dei suoi strumenti di inventario e scorte, è necessario installare “PostBook“.

PostBooks offre – oltre ai suoi sistemi CRM ed ERP – una soluzione di gestione dell’inventario che funziona su più postazioni e tiene traccia della distribuzione degli stock.

WHITEPAPER GRATUITI

  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper

    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0

    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale GDPR

    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale Data Center

    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro