Partnership nel cloud tra Acronis e Google

Le sue nuove soluzioni di backup, disaster recovery, condivisione e sincronizzazione file del provider svizzero saranno integrate con Google Cloud Platform

acronis google cloud

Acronis ha annunciato una partnership con Google Cloud per l’integrazione delle proprie soluzioni con Google Cloud Platform. Il provider svizzero ha dichiarato che i futuri rilasci delle sue soluzioni di backup, disaster recovery e condivisione e sincronizzazione dei file saranno integrati con Google Cloud Platform, consentendo ai partner Acronis di offrire servizi a “milioni” di clienti Google Cloud. Acronis non ha rivelato le date delle release dei suoi prodotti, ma le nuove soluzioni sono attese per la seconda metà del 2018.

Tra le principali richieste dei nostri utenti c’è l’integrazione di Google Cloud con i prodotti di backup Acronis”, ha affermato il presidente di Acronis, John Zanni. “Molte aziende hanno investito in infrastrutture di cloud pubblico. Noi le aiuteremo per usarle in modo più semplice con le soluzioni Acronis”.

Secondo la società svizzera, l’accordo con Google aumenterà il numero di regioni cloud in cui i clienti possono archiviare i propri backup, aumenterà la velocità di upload e offrirà opzioni di sovranità dei dati agli utenti in un numero maggiore di Paesi.

Il vendor si è impegnato a ridurre i recovery time objectives (RTO), permettendo agli utenti di raggiungere gli obiettivi di service level agreement, in particolare per quanto riguarda quelli inclusi nelle soluzioni di disaster recovery.

Di conseguenza, Acronis prevede di estendere il supporto per i carichi di lavoro di Google Cloud, offrire un modello di distribuzione Google Cloud per il server di gestione Acronis Backup e abilitare l’utilizzo di Google Cloud Platform per il disaster recovery.

La partnership offrirà benefici anche a Google, che potrà accogliere migliaia di partner di Acronis, aumentando potenzialmente la sua penetrazione nel mid-market.

Sono in continuo aumento i clienti che sfruttano i nostri prodotti di storage per la protezione dei dati, perché offrono maggiori prestazioni, flessibilità e risparmio”, ha dichiarato Adam Massey, responsabile dei partner tecnologici di Google Cloud. “Collaborando con Acronis, un leader consolidato del settore, speriamo di rendere ancora più facile il percorso di protezione dei dati dei clienti”.