I migliori strumenti di web analytics

Dieci alternative a Google Analytics per monitorare il flusso del traffico sul vostro sito

Al giorno d’oggi praticamente ogni azienda ha un sito web attraverso il quale comunica con i clienti attuali e futuri. Per ogni azienda è quindi importante capire in che modo i contenuti pubblicati raggiungono il pubblico previsto.

Un buon strumento di analisi fornisce una grande quantità di informazioni su visitatori nuovi e di ritorno, referral, frequenza di rimbalzo e statistiche dei visitatori in tempo reale, solo per citare alcune metriche.

Lo strumento di analisi del traffico più noto è Google Analytics (GA), e con buone ragioni. È facile da usare, gratuito (entro certi limiti) e offre un supporto completo grazie alla vasta base di utenti. Il pacchetto di base gratuito permette di impostare fino a 20 metriche personalizzate, mentre il pacchetto premium offre molte utili integrazioni di terze parti e dati illimitati.

Tuttavia oggi sono disponibili molti altri strumenti di analytics: di seguito vi proponiamo le dieci migliori alternative a Google Analytics.

1FoxMetrics

Presentando la propria offerta come “soluzioni di marketing per digital marketer”, FoxMetrics va oltre la media degli strumenti di analisi dei dati web. In realtà, questa piattaforma mira a fornire un’esperienza totalmente personalizzata.

Le aziende possono personalizzare la maggior parte degli elementi del software, creare segmenti di comportamento degli utenti unici, creare campagne targettizzate sull’utente in base ai dati raccolti e integrare più widget come l’acquisizione di e-mail, notifiche e pop-up.

FoxMetrics è disponibile con quattro piani tariffari (Standard, Professional, Agencies, Enterprise) a partire da 99 dollari al mese.

2Matomo (precedentemente Piwik)

Matomo è totalmente gratuito e open source, quindi rappresenta un’ottima scelta per le piccole imprese.

Nella sua fase iniziale, quando si chiamava “Piwik”, Matomo era praticamente un clone di Google Analytics, con una differenza fondamentale: le analisi dovevano essere ospitate sul proprio server. Questo non era un problema per grandi aziende, che hanno un elevato volume di traffico sul proprio sito e possono contare su un team di sviluppatori.

Oggi questa opzione è ancora disponibile, ma Matomo offre anche uno strumento basato su cloud in grado di eseguire analisi in tempo reale e funzionalità simili a Google Analytics, come campagne, ricerca sul sito, avvisi personalizzati e geolocalizzazione.

Grazie alla ricchezza di funzionalità, Matomo è un’ottima alternativa open source a Google Analytics.

3Zap

Se cercate uno strumento di business intelligence e raccolta dati, Zap è una scelta solida. Il suo Data Hub offre analisi dei dati per qualsiasi obiettivo aziendale o di team che si voglia impostare, mantenendo una dashboard piuttosto intuitiva.

Zap è uno strumento progettato per le grandi aziende e la gestione dei dati di livello enterprise consente di integrare applicazioni quali Google Analytics, Power BI, Tableau, Qlik e altre applicazioni di programmi ERP e CRM.

4Chartbeat

Chartbeat è un pacchetto di analisi in tempo reale. Esegue il ping degli utenti sul vostro sito e misura in tempo reale ciò che stanno facendo, mentre lo fanno.

Gli analytics in tempo reale di Chartbeat sono più precisi di quelli di GA. La piattaforma è disponibile a pagamento (è meno costosa di altri strumenti), e si rivela molto utile come aggiunta al vostro pacchetto di analisi principale.

5Open Web Analytics

Open Web Analytics sembra molto simile a Google Analytics, o almeno a una delle versioni precedenti del software. Tuttavia, questa piattaforma di analisi è gratuita e open source, il che significa che è totalmente personalizzabile, ma anche un po’ approssimativa.

Come Matomo offre l’auto-hosting e si presenta come un componente aggiuntivo di WordPress. Può tracciare lo specifico sito WordPress su cui è installato e, al di fuori di questo, è possibile monitorare più siti web se è installato in modo indipendente.

Pur essendo uno strumento gratuito, Open Web Analytics è molto ricco di funzionalità, quindi è scelta interessante per piccole e medie imprese e liberi profesionisti.

6Adobe Analytics

Il numero uno del mondo dei web analytics. Il prodotto formalmente conosciuto come Omniture è lo strumento di analisi web più completo oggi disponibile.

Per le grandi aziende che si affidano a un numero elevato di utenti finali attraverso una canalizzazione digitale, Adobe Analytics è lo strumento migliore. Data la complessità e il costo della piattaforma, tuttavia, probabilmente non è la scelta più adatta alle piccole imprese.

7Clicky

Il vantaggio chiave di Clicky è la sua semplicità: bastano 15 minuti per imparare a usare la piattaforma. Per i siti con traffico di piccole dimensioni è un’alternativa perfetta a Google Analytics.

Ma al di là di un programma gratuito limitato, il servizio offerto è a pagamento. E il monitoraggio in tempo reale è meno efficace di quello di Google, a mio parere.

8Snowplow

Come Matomo, Snowplow permette un controllo molto granulare dei dati.

Tuttavia, Snowplow non ha l’intuitiva interfaccia front-end di Matomo: la piattaforma funziona semplicemente creando un database di dati web che viene quindi interrogato con strumenti OLAP come Tableau o con tecniche più avanzate come MapReduce.

Il vantaggio di Snowplow è che l’utente rimane proprietario dei dati e può scegliere con chi condividerli.

9Parse.ly

Parse.ly è l’ideale per gli editori di media, come Computerworld UK.

Se gestite un sito di e-commerce o di un’azienda che vende prodotti, probabilmente Google Analytics o Adobe Analytics offrono un supporto migliore per il monitoraggio degli utenti attraverso la canalizzazione di vendita. Ma se volete sapere chi sta leggendo cosa, di quale autore, Parse.ly è la scelta giusta, per quanto non economica.

Parse.ly offre anche un’utile funzionale per il tracciamento dei dati storici dei lettori per analizzare tendenze e modelli.

10Woopra

Woopra è un sistema CRM in tempo reale per gli utenti del web. Woopra è gratuito per un massimo di 500.000 interazioni, ma non hai bisogno di molti utenti per superare quel limite. Con un piano da 999 dollari al mese si sale a 5 milioni di azioni. Oltre questa soglia è necessario chiedere un preventivo.

Per i siti di e-commerce, Woopra è perfetto per tracciare il percorso di acquisto del cliente. Questo può essere suddiviso in numerose sottosezioni, per esempio chi sta acquistando cosa o quanti visitatori si stanno registrando via e-mail, oltre a offrire notifiche in tempo reale per invogliare i clienti all’acquisto e, naturalmente, analisi sull’efficacia di queste azioni.

 

WHITEPAPER GRATUITI

  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper

    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0

    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale GDPR

    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale Data Center

    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro