I migliori smartphone per utenti business

Le piattaforme mobili oggi più diffuse sono Android, iOS, BlackBerry e, in misura minore, Windows Phone. Le abbiamo confrontate dal punto di vista di costi, sicurezza e performance per capire quali sono i migliori smartphone per uso aziendale.

11. Cosa considerare

Funzionalità, design e sicurezza sono sicuramente fattori importanti nella scelta di uno smartphone, ma ci sono altri aspetti da considerare.

Innanzitutto c’è la potenza di elaborazione. Gli utenti business dovrebbero scegliere smartphone con processori della gamma Qualcomm Snapdragon 800 o equivalenti. L’iPhone X e l’iPhone 8 sono dotati degli ultimi processori Apple, che supportano lo svolgimento di un’ampia gamma di task.

Un altro aspetto importante è la durata della batteria. A differenza degli iPhone, molti modelli Android e Windows offrono batterie rimovibili, che possono essere sostituite con altre più grandi.

Anche lo storage è un aspetto da considerare per un utente business, e questo incide molto sul prezzo. Con un dispositivo Android è possibile aggiungere storage opzionale a costi contenuti.

La scelta del sistema operativo è sicuramente una delle più importanti per uno smartphone, e il software utilizzato sul proprio PC può influenzare la scelta del telefono. Qui abbiamo considerato i quattro principali sistemi Windows, Apple iOS, Android e BlackBerry.

22. Android

Grazie al modello OEM di Google, i prezzi dei dispositivi Android diminuiscono rapidamente, rendendoli una scelta privilegiata nel caso sia necessario sostituire gli smartphone di un intero team. Inoltre, se in ufficio vengono utilizzate principalmente applicazioni Google, Android funzionerà bene con il cloud provider.

Tra gli ultimi modelli lanciati da Samsung c’è il Galaxy S8. Con 4GB di RAM e 64GB di storage, lo smartphone ha specifiche interessanti, anche se non si differenzia molto dal Galaxy S7. Bixby, la risposta di Samsung a Siri e Google Assistant, al momento non parla italiano, ed è quindi poco efficace come assistente vocale.

Il Samsung Galaxy S7 offre una durata più lunga della batteria e il Galaxy S7 edge ha uno schermo più grande del rivale iPhone 7 Plus. Questo significa anche che c’è spazio per una batteria più grande, caratteristica importante per chi viaggia spesso.

Anche il Google Pixel 2 XL è uno smartphone Android da prendere in considerazione, mentre la versione standard Google Pixel 2 non verrà distribuita in Italia. Il Pixel 2 XL offre 4GB di RAM e 64GB di storage, uno schermo OLED e una buona durata della batteria, anche se manca di un design accattivante.

Altre eccellenti opzioni sono Huawei P10, Sony Xperia XZ Premium, OnePlus e LG G6.

33. iOS

L’iPhone vanta alti benchmark per l’hardware e le funzionalità avanzate, confermati dagli ultimi modelli iPhone X e iPhone 8/8 Plus.

Il nuovo iPhone X offre uno schermo da 5,8 pollici, con Super Retina HD display e OLED Multi-Touch, oltre alla ricarica wireless.

L’iPhone X è progettato con una funzionalità avanzata di riconoscimento facciale, che supporta Face ID per lo sblocco del telefono e abilita un sistema di autenticazione che, secondo Apple, è più sicuro di Touch ID.Il nuovo sistema operativo iOS 11 offre una gamma di nuove app nel rinnovato App Store, funzionalità per la realtà aumentata e nuove opzioni di navigazione.

Il problema principale rimane il prezzo: l’iPhone X è uno degli smartphone più costosi oggi disponibili sul mercato.

Tuttavia non è necessario scegliere l’ultimo modello. I precedenti iPhone 7/7 Plus e 8/8 Plus offrono eccellenti caratteristiche, touch ID, fotocamera da 12MP e display Retina HD.

44. BlackBerry

BlackBerry è l’azienda che ha inventato la comunicazione mobile ed è sinonimo di sicurezza. Scegliendo un BlackBerry Priv o un modello della serie DTEK si ottiene il meglio dei due mondi: la sicurezza BlackBerry e la flessibilità di Android.

Com’è noto, i Blackberry sono progettati per utenti business e offrono sicurezza di livello enterprise, tastiera fisica, MDM, email e la possibilità di editare facilmente dettagliati foglio di calcolo. Anche se offrono ottime caratteristiche, i telefoni BlackBerry non hanno un buon supporto per le app, quindi potrebbero non integrarsi agilmente con il proprio cloud provider.

Personalmente, io sceglierei un modello BlackBerry con sistema operativo Android, piuttosto che con sistema proprietario, perché offre il meglio dei due mondi. Il DTEK60, per esempio, offre ottime funzioni di sicurezza e la suite di produttività BlackBerry Hub, che sarà apprezzata dai fan dei BlackBerry originali.

Tra i modelli più economici c’è il BlackBerry Motion con schermo touch da 5,5 pollici, processore Snapdragon 625 e una notevole batteria da 4.000mAh.

55. Windows

All’inizio di quest’anno Microsoft ha annunciato che, dopo 17 anni di sviluppo e investimenti, non rilascerà nuovi smartphone.

A oggi gli smartphone Windows non possono più essere suggeriti come la miglior scelta per utenti business. Tuttavia su Amazon e eBay si trovano ancora telefoni Windows che possono rappresentare un investimento economico per avere un buon dispositivo per uso aziendale.

Windows Phone combina ancora alcuni punti di forza di iPhone, Android e – sì – BlackBerry. Permette di gestire in modo centralizzato una flotta di telefoni Windows, garantendo la distribuzione degli aggiornamenti e il recupero dei dati nel caso i dispositivi vengano persi.

E anche se Microsoft ha interrotto lo sviluppo di sistemi mobili, continuerà comunque a supportare i dispositivi tramite patch di sicurezza e correzioni di bug.

Quindi è ancora possibile scegliere Windows Phone e, in particolare, un paio di modelli che si distinguono. L’HP Elite x3 offre specifiche di fascia alta con caratteristiche di design gradevoli e una buona esperienza utente, oltre a un’eccellente durata della batteria, che per un utente aziendale è un vantaggio enorme.

Il Lumia 950 offre ottime funzionalità e un’interfaccia che si presta naturalmente all’ambito business. Inoltre, grazie a Windows Continuum è possibile collegare il proprio telefono Windows a un monitor, il che significa che non è necessario un PC per lavorare su uno schermo più grande.

66. Il verdetto

Considerando sicurezza, performance e rapporto qualità/prezzo, i vincitori di questa analisi sono i telefoni Android. In alternativa, si può optare per un telefono Blackberry che esegue Android per aumentare la sicurezza sfruttando al tempo stesso la piattaforma Android avanzata.

Dal punto di vista dell’IT, se si tratta della dotazione di una flotta di telefoni, Android e BlackBerry sono le piattaforme migliori.

Se siete interessati all’acquisto di un dispositivo personale, che userete anche per lavorare, probabilmente l’opzione migliore è un iPhone,nonostante il costo.

Apple sta collaborando con IBM con l’obiettivo dichiarato di essere più enterprise friendly. Al momento attuale, tuttavia, non consiglierei l’iPhone come prima scelta di dispositivo aziendale.

WHITEPAPER GRATUITI