machine_learning

I sistemi di deep learning possono essere difficili da usare, in quanto richiedono continui raffinamenti e modifiche per generare buoni risultati. Per ridurre queste difficoltà e lavorare più agilmente con i sistemi di deep learning Microsoft e Amazon Web Services hanno presentato “Gluon”, una nuova interfaccia open source per il machine learning.

Gluon lavora con i framework Apache MXNet e Cognitive Toolkit di Microsoft per ottimizzare la formazione di reti di apprendimento profondo su questi sistemi.

Come funziona Gluon

La formazione delle reti neurali, come quelle utilizzate nei sistemi di apprendimento profondo, avviene essenzialmente in tre fasi:

  1. lo sviluppatore stabilisce con codifica fissa il comportamento della rete
  2. lo sviluppatore stabilisce il modo in cui i dati vengono pesati e gestiti dalla rete, modificando le impostazioni per produrre risultati utili
  3. la rete finita viene utilizzata per elaborare previsioni.

Il problema nei passaggi 1 e 2 è che sono lenti e noiosi. La codifica fissa di una rete richiede molto tempo, così come la modifica del codice per migliorare il comportamento della rete. Allo stesso modo, individuare i migliori pesi da utilizzare in una rete è un compito che richiede un certo livello di automazione.

Gluon offre un modo per scrivere reti neurali che sono definite più come set di dati che come codice. Il codice Gluon è progettato per essere facile da scrivere e da comprendere, e sfrutta le caratteristiche native del linguaggio utilizzato (per esempio, i gestori di contesto in Python).

I vantaggi di Gluon

Gluon può supportare gli sviluppatori semplificando sia la definizione che le successive modifiche di una rete.

In Gluon una rete neurale può essere descritta in modo tradizionale, ovvero con un blocco di codice che rimane fisso. Ma la rete può anche essere descritta come se fosse una struttura di dati, che può essere modificata velocemente durante il training per adattarsi ai cambiamenti.

Il codice scritto in Gluon può sfruttare le funzionalità di elaborazione accelerate e distribuite delle GPU in MXNet e Cognitive Toolkit, consentendo di distribuiti su più nodi i processi di formazione della rete.

Attualmente Gluon è disponibile per il framework MXNet. Microsoft ha dichiarato che il supporto Gluon sarà integrato in una delle prossime versioni del suo Cognitive Toolkit.

WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro