infonomics

Nell’attuale società orientata all’informazione e in un mondo sempre più digitale, Gartner afferma che si sta passando dall’economia delle attività materiali all’economia delle informazioni, detta anche infonomics; un termine che ingloba la teoria, lo studio e la disciplina che studiano il valore economico delle informazioni.

Nel libro Infonomics, How to Monetize, Manage and Measure Information as an Asset for Competitive Advantage Douglas Laney, vicepresidente e analista di Gartner, spiega come i responsabili dei dati (CDO) e altri specialisti nell’analisi dati possano aiutare le aziende a diventare più esperte di informazioni.

“Tradizionalmente questi specialisti hanno avuto una visione limitata sul modo in cui possono aiutare i responsabili delle imprese a generare valore dalle informazioni, concentrandosi principalmente sui benefici operativi e di analisi”, ha affermato Laney. “Le aziende che misurano l’utilità produttiva dell’informazione possono investire più intelligentemente in iniziative legate all’informazione. L’infonomics fornisce il framework necessario a valorizzare le informazioni, a gestirle e a misurarle come un bene reale”. Ciò, sempre secondo Laney, avviene mettendo in pratica tre aspetti fondamentali.

infonomics

Monetizzare

La tendenza a riconoscere e approfittare delle caratteristiche economiche uniche delle informazioni è ancora in una fase iniziale ma si tratta già di un differenziatore competitivo. Le aziende che monetizzano ampiamente le proprie risorse informative usandole per reinventare, digitalizzare o eliminare i processi aziendali esistenti, i prodotti e i servizi possono facilmente superare i loro rivali. Tuttavia in molti casi non si dispone ancora dell’esperienza e dei metodi per monetizzare le informazioni in un’ampia varietà di modi, con il risultato di lasciare questa grande opportunità non del tutto sfruttata.

Gestire

Finora non esiste una serie ampiamente accettata di principi e pratiche per la gestione delle informazioni come asset reali. Tuttavia, i domini esterni alla gestione delle informazioni aziendali (EIM) e anche al di fuori dell’IT hanno da tempo beneficiato di set di metodi dettagliati e standard di gestione degli asset ben delineati. Invece di creare da zero procedure di gestione delle risorse di informazioni, i CDO (ma non solo) dovrebbero adottare e adattare concetti praticabili da questi altri domini per una migliore gestione, disponibilità e utilità dell’informazione.

Misurare

La maggior parte delle organizzazioni non dispone di alcun metodo affidabile per determinare il potenziale e il valore realizzato delle loro attività informative semplicemente perché le informazioni non sono attività di bilancio riconosciute. Tuttavia, i CIO, i CDO e persino i CFO dovrebbero adottare metodi di valutazione delle risorse delle informazioni per giustificare e dimostrare investimenti legati all’informazione, stimolare l’innovazione basata sulle informazioni e promuovere una cultura guidata dall’informazione. Gli approcci verso tali valutazioni possono includere le caratteristiche di qualità delle informazioni, la pertinenza aziendale e l’impatto sulle funzioni aziendali, nonché il costo, il valore di mercato o l’impatto sui risparmi, sui costi e sui flussi di entrate.

WHITEPAPER GRATUITI
  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper
    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0
    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale GDPR
    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper
    Computerworld Italia – Speciale Data Center
    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro