Hyperledger Sawtooth

Nell’ambito di Hyperledger, progetto dedicato a blockchain open source, la Linux Foundation ha presentato Sawtooth 1.0, un framework modulare per la creazione, la distribuzione e l’utilizzo di blockchain aziendali.

Progetti pilota di blockchain basati su Sawtooth 1.0 sono già stati implementati per supportare diversi casi aziendali, tra cui attribuzione dei diritti sui contenuti multimediali e musicali, registrazione delle transazioni sanitarie, Know Your Customer (KYC) nei servizi finanziari.

Sawtooth è il secondo progetto Hyperledger della Linux Foundation dopo Fabric 1.0, lanciato a luglio 2017. Fabric abilita componenti blockchain, come i servizi di consenso e di appartenenza.

Sawtooth è una delle nove tecnologie blockchain e di registri distribuiti dedicate per l’ambito business ospitate dalla Linux Foundation, tra le quali c’è Hyperledger Composer, un linguaggio di modellazione basato su JavaScript e con il supporto dell’API REST.

Sviluppata con il contributo di oltre 50 ingegneri del software, Hyperledger Sawtooth è progettata per fornire funzionalità come la governance on-chain, che può utilizzare contratti “intelligenti” in grado di prendere decisioni in modo automatizzato su alcune impostazioni di configurazione blockchain, come per esempio chi è autorizzato a partecipare a registro elettronico. Offrirà un motore avanzato per l’esecuzione delle transazioni in grado di elaborare transazioni in parallelo per accelerare la creazione e la convalida dei blocchi.

Sawtooth supporterà anche Ethereum, l’altra principale piattaforma blockchain. Con l’integrazione, Sawtooth può eseguire contratti intelligenti basati sul linguaggio di programmazione Ethereum Solidity, basato su JavaScript. Ciò consentirà a Sawtooth di utilizzare strumenti Ethereum come IDE e Web3.

Infine, Sawtooth Dynamic Consensus consentirà agli amministratori di modificare “on the fly” il protocollo di consenso blockchain in base alle esigenze di crescita di una rete di nodi o utenti, consentendo l’integrazione di algoritmi più scalabili man mano che diventano disponibili.

Siamo entusiasti di vedere non uno, ma due dei progetti attivi di Hyperledger raggiungere la versione 1.0“, ha dichiarato Brian Behlendorf, direttore di Hyperledger. “E’ una testimonianza importante della forte collaborazione della nostra community. Mi aspetto di vedere ancora più prodotti e servizi alimentati da Hyperledger Sawtooth nell’arco dell’anno”.

Lo scorso anno, Intel ha proposto una propria versione di codice per Sawtooth, chiamata “Sawtooth Lake”. Oltre a Intel, Hyperledger Sawtooth è supportata da nomi importanti quali Amazon Web Services, Ericsson, Huawei, IBM, Microsoft Azure, R3 e T-Mobile.

WHITEPAPER GRATUITI