Ecco come il coronavirus cambierà il design di PC e tablet

La pandemia di coronavirus ha costretto le aziende a cambiare il modo in cui i dipendenti svolgono il proprio lavoro e, a cambiare, sarà anche l’hardware che useranno.

design di pc

Ho avuto la possibilità di leggere i risultati di un sondaggio post-COVID-19 non ancora pubblicato che spiega come ci sia stato un cambiamento significativo nel modo in cui oggi utilizziamo i nostri dispositivi. Le app di streaming e videoconferenza hanno registrato una crescita enorme e l’utilizzo dei tablet è aumentato notevolmente rispetto a soli pochi mesi fa man mano che le persone si spostano nelle loro case rimanendo connesse.

È ancora presto per vedere le prime modifiche significative all’hardware conseguenti a questo cambiamento nell’utilizzo dei dispositivi (aspettiamoci almeno un anno e mezzo perché tali cambiamenti si riflettano sui prodotti finali), ma secondo me è già possibile farsi un’idea su come saranno alcuni tipi di dispositivi nel 2022.

5G

Anche se dobbiamo ancora vedere un’ampia adozione del 5G nei tablet e soprattutto nei laptop, la tendenza a fare più videoconferenze da luoghi insoliti suggerisce che questa opzione di connettività aumenterà con il tempo. L’attuale limitazione è da attribuirsi alla disponibilità del 5G e alla mancanza di supporto correlato.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

È difficile infatti creare sostegno se una tecnologia non è ancora ampiamente distribuita. Ma il sondaggio ha identificato chiaramente la necessità del 5G e le discussioni con gli OEM suggeriscono che il 2021 dovrebbe vedere una forte crescita dei tablet con modem 5G. Gli early adopter preferiranno probabilmente i prodotti che hanno già questa capacità, come il Samsung Galaxy Tab S6 5G. Penso inoltre che probabilmente assisteremo a un crescente offuscamento dei confini tra tablet e smartphone di grandi dimensioni, dal momento che le loro capacità principali continueranno a convergere attorno alla necessità condivisa di essere sempre connessi.

Tablet vs PC

Non vedo un ritorno al “PC è morto e sarà sostituito dall’iPad” che abbiamo sentito da più voci all’inizio dell’ultimo decennio. Ma penso che ora sia più probabile, come ho appena suggerito, che vedremo una “sfocatura” tra tablet e smartphone, ovvero che gli smartphone diventeranno ridondanti se i tablet riusciranno a trovare con successo un modo per funzionare elegantemente come sostituti dello smartphone stesso per le comunicazioni vocali.

remote working

Migliore posizionamento delle telecamere per videoconferenza

L’aumento delle videoconferenze ha portato a sua volta a un aumento del numero delle lamentele da parte degli utenti sul posizionamento delle webcam. Questi reclami, a loro volta, hanno parzialmente portato a un maggiore interesse per display trasparenti e display in cui la fotocamera può essere posizionata direttamente sotto lo schermo. I costi per entrambe le tecnologie rimarranno probabilmente proibitivi per almeno 12 mesi.

Tuttavia, c’è molto interesse verso queste esigenze dei consumatori e ciò aumenta le probabilità di vedere le prime implementazioni a prezzi accessibili prima del previsto. Immagino anche che, con i PC in grado di assorbire più facilmente questo costo aggiuntivo rispetto ai tablet, è qui che molto probabilmente queste nuove tecnologie emergeranno per prime.

Durata e tecnologie della batteria

L’interesse per la durata prolungata della batteria appare diminuito, principalmente a causa del fatto che le persone lavorano ancora principalmente a casa, dove non c’è mai carenza di prese elettriche. Anche la durata della batteria del tablet non sembra generare l’interesse di una volta. Detto questo, il mercato delle auto elettriche sta portando ad alcuni interessanti progressi nelle batterie agli ioni di litio e a nuove tecnologie per le batterie come il litio-zolfo e lo stato solido.

Di conseguenza è probabile che diversi prodotti utilizzeranno tra un paio d’anno una di queste tecnologie avanzate per le batterie. Il risultato? Una durata della batteria notevolmente migliorata cambierà questa dinamica di mercato, il che potrebbe essere molto interessante se i vaccini mettessero fine alla pandemia e un gran numero di persone ricominciasse a viaggiare per lavoro.

Il futuro è ancora incerto

Detto questo, non ci sono ancora indicazioni per passare a opzioni lavorative più avanzate come quelle legate a visori VR-AR in grado di sostituire tablet e PC, ma questo perché non abbiamo ancora visto un prodotto del genere che offra prestazioni accettabili a un prezzo interessante. Si sta lavorando molto in questo settore, ma finché non avremo un dispositivo di successo, non avremo nemmeno un trend che possa generare hype e richieste di massa.

Sono in arrivo anche altre tecnologie dirompenti in ambito tablet/PC come nuovi tipi di ricarica wireless e modifiche al riconoscimento facciale per chi indossa le mascherine, ma non esiste ancora una buona base di partenza per una previsione temporale accurata. Tuttavia, ciò che useremo a metà decennio potrebbe apparire e funzionare in modo molto diverso da quello che stiamo usando ora. E la pandemia avrà avuto un impatto significativo su questo cambiamento.