DMaaS: come eliminare i silos di dati e scegliere il provider giusto

Per i CIO intrappolati in una rete in continua crescita di complessi silos di dati, la gestione dei dati come servizio (DMaaS) può aiutare a generare un vantaggio competitivo per l'azienda.

dmaas

Le iniziative digitali sono disponibili in svariati “gusti” e variano ampiamente, ma hanno una cosa in comune: i dati. Ecco perché la necessità di gestire, analizzare e trovare facilmente informazioni chiave dai dati è fondamentale per raggiungere e mantenere una posizione di leader di mercato. Date una rapida occhiata alle aziende leader di oggi e vedrete che non sono solo aziende incentrate sulla tecnologia, ma anche sui dati. Ecco perché la sfida per la maggior parte delle aziende è come rendere la gestione dei dati semplice ed efficiente.

I problemi con la gestione dei dati oggi derivano dal fatto che i dati vengono generati da tantissime fonti e posizioni. La pandemia COVID-19 ha introdotto ulteriori complessità di gestione, backup e ripristino dei dati mentre le aziende si affrettavano ad adottare nuove applicazioni cloud e a dover gestire una forza lavoro che si spostava dall’ufficio a casa. Lavorare da casa non è solo diventata la norma, ma la modalità di lavoro preferita, il che significa che milioni di dispositivi e fonti di dati continuano a connettersi alle reti aziendali in tutto il mondo.

In questi tempi incerti, le organizzazioni con budget limitati e risorse limitate hanno difficoltà a controllare i costi relativi ai rinnovi della manutenzione e alle tariffe di aggiornamento. La supervisione dell’infrastruttura legacy con accesso limitato ai data center a causa dei protocolli COVID-19 aggiunge un ulteriore livello di difficoltà per le aziende che devono affrontare il sovraccarico operativo di hardware e software.

adv

Molte organizzazioni affrontano questi problemi distribuendo soluzioni puntuali per diversi ambienti e carichi di lavoro on-premise e cloud, il che non è una strategia moderna di gestione dei dati efficiente o efficace. Questo crea solo una rete in continua crescita di complessi silos di dati. Nella scienza dei dati esiste un assioma che afferma “buoni dati portano a una buona comprensione”. Se questo è vero, è ovvio che i silos di dati portano a insight parziali. Poiché i volumi di dati continuano a salire alle stelle, i CIO dovrebbero considerare la gestione dei dati come servizio (DMaaS) come una soluzione praticabile per affrontare molte di queste complessità e portare le organizzazioni a un’efficace gestione dei dati.

Perché DMaaS?

DMaaS consolida i dati in modo efficiente, elimina le complessità della gestione dell’infrastruttura dall’IT sovraccarico e libera le risorse per concentrarsi sull’ottenere di più dai propri dati. Inoltre, aiuta a spostare la spesa in conto capitale (capex) in spesa operativa (opex) e utilizza un modello di prezzo basato sulla capacità che non richiede alle organizzazioni di acquistare infrastrutture aggiuntive per gestire i dati. Ancora più importante, questo modello elimina la necessità di utilizzare soluzioni multiple per la gestione dei dati. Con DMaaS le organizzazioni possono infatti sbarazzarsi di livelli e strati ridondanti dell’infrastruttura dati e supportare più casi d’uso, come backup, ripristino di emergenza, file, sviluppo/test, analisi o sicurezza o altri in base alle necessità.

Un altro vantaggio di DMaaS è l’efficienza dei costi. Le organizzazioni di medie dimensioni che in precedenza non potevano permettersi di implementare costose soluzioni di gestione dei dati, possono ottenere molti vantaggi da DMaaS grazie a un modello incentrato sulla prevedibilità dei costi. Tali soluzioni in genere riducono i costi in conto capitale e il costo totale di proprietà evitando l’eccessivo approvvigionamento. Probabilmente i maggiori vantaggi di una soluzione DMaaS completa sono la semplicità e la visibilità completa: il team IT può gestire i dati, mentre l’infrastruttura è gestita da un fornitore di soluzioni comprovato.

Infrastrutture

L’89% dei 500 leader IT con sede negli Stati Uniti intervistati da Vanson Bourne per conto del provider DMaaS Cohesity afferma che probabilmente prenderà in considerazione l’implementazione di una soluzione DMaaS, con un forte interesse da parte degli intervistati sia di medie dimensioni che aziendali. Tuttavia, la maggior parte degli intervistati (94%) afferma di volere la possibilità di gestire direttamente alcuni dati e ritiene che le alternative SaaS odierne non offrano una scelta sufficiente. I leader IT sono anche preoccupati di collaborare con diversi fornitori (uno per il ripristino di emergenza, un altro per l’archiviazione) per gestire i propri dati e questa è un’altra ragione per cui DMaaS risulta così attraente.

Cosa cercare in un provider DMaaS

Le soluzioni DMaaS si stanno evolvendo per includere un set completo di servizi come backup e archiviazione, ripristino di emergenza, analisi e sicurezza, il tutto su un’unica piattaforma. Queste soluzioni, ad esempio, utilizzano il machine learning per identificare le anomalie e rilevare gli attacchi informatici in corso. Quando si tratta di scegliere una soluzione DMaaS completa, le organizzazioni dovrebbero cercare diversi attributi chiave in un provider, come:

  • Una piattaforma basata su SaaS che fornisca una visualizzazione ricercabile di tutti i dati, ovunque si trovino, da una dashboard unificata con una semplice interfaccia utente. La piattaforma dovrebbe supportare i dati di vari servizi cloud.
  • La possibilità di abbonarsi a una varietà di servizi di gestione dei dati come backup, ripristino di emergenza, archiviazione, file e sviluppo / test da un provider, invece di utilizzare provider diversi per ogni servizio. Gli utenti dovrebbero essere operativi rapidamente connettendosi immediatamente ai servizi.
  • La piattaforma dovrebbe fornire un’esperienza coerente e senza interruzioni su ambienti ibridi (on-premise, cloud ed edge) con una singola GUI per gestire tutti i dati.
  • La piattaforma dovrebbe essere in grado di attingere a servizi cloud avanzati come capacità di machine learning per rilevare attacchi informatici come ransomware o servizi di classificazione dei dati per affrontare i problemi di conformità e privacy.

Oltre al vantaggio principale della semplicità, che consente al team IT di gestire i dati mentre l’infrastruttura è gestita da un provider di soluzioni comprovato, una soluzione DMaaS completa fornisce anche la flessibilità di spostare i dati attraverso ambienti ibridi, gestendo i dati in modo centralizzato. Ciò semplifica notevolmente le operazioni e rende molto più facile per le organizzazioni estrarre business intelligence e insight per competere in modo più efficace nel rispettivo settore.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!