Come usare Coinbase per acquistare criptovalute

La piattaforma offerta da Coinbase semplifica il processo di compravendita di Bitcoin, Litecoin ed Ethereum. Ecco come funziona, come usarla e quanto è sicura

criptovalute

Se avete deciso di esplorare il mondo delle criptovalute potete iniziare il vostro viaggio da Coinbase. La società con sede a San Francisco offre due piattaforme per l’acquisto e lavadita di criptovalute: Global Digital Asset Exchange (GDAX), una piattaforma avanzata per il trading, e l’omonima Coinbase, più semplice da usare e adatta anche a chi non è esperto di finanza.

Come funziona Coinbase

L’interfaccia di Coinbase offre all’utente un modo semplice ed efficace per interagire con la blockchain, la tecnologia che traccia il movimento di ogni moneta e asset di criptovaluta. Coinbase funge da intermediario tra l’utente e la blockchain stessa, partendo dal presupposto che l’utente medio non ha le conoscenze tecniche necessarie per interagire direttamente con la blockchain.

Coinbase permette di acquistare criptovalute attraverso carta di credito, carta di debito o conto bancario depositando fondi in Coinbase. È quindi possibile utilizzare questi fondi per acquistare criptovalute, che verranno a loro volta archiviate su Coinbase.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

Attualmente la piattaforma supporta quattro criptovalute: Bitcoin (BTC), Litecoin (LTC), Ethereum (ETH) ed Ethereum Classic (ETC).

Il trading su Coinbase ha alcuni inconvenienti. Innanzitutto, all’account creato sulla piattaforma è necessario associare una carta o un conto bancario, il che significa che l’utente rinuncia al proprio anonimato. Il trading su Coinbase perde anche uno dei principali vantaggi della tecnologia blockchain, ovvero di essere un sistema senza intermediari, perché Coinbase è di fatto un intermediario.

La società Coinbase garantisce diversi livelli di controllo e si trova negli Stati Uniti, il che significa che deve rispettare leggi finanziarie e di sicurezza che assicurano che non svanirà durante la notte con i soldi degli utenti. D’altro canto, l’utente affida i propri investimenti a una terza parte, rimuovendo uno dei vantaggi delle monete digitali.

Come si usa Coinbase

Per effettuare operazioni attraverso Coinbase è necessario registrarsi e collegare al proprio account un numero di telefono. Questo può non essere apprezzato dai difensori della privacy, ma un livello aggiuntivo di sicurezza è sempre il benvenuto.

Una volta effettuato l’accesso, l’utente viene accolto da una Dashboard da cui può vedere un’istantanea del proprio account, i saldi di criptovalute e valuta fiat, i prezzi delle valute disponibili per lo scambio in Borsa. Attraverso gli Strumenti si accede a una serie di opzioni di trading, tra cui transazioni ricorrenti, report e lo storico delle proprie operazioni.

Per operare con alcune criptovalute è necessario depositare del denaro fiat sul sito. Successivamente l’utente può comprare/vendere e scambiare i propri soldi fiat in criptovaluta.

Quanto è sicuro Coinbase?

Coinbase prende una serie di precauzioni per garantire la sicurezza degli investimenti dei suoi utenti. Il 98% dei fondi sul sito web sono tenuti offline, quindi non sono accessibili agli hacker. Il restante 2% viene tenuto online ed è coperto da una polizza assicurativa in caso di violazione.

La valuta fiat investita sul sito rimane in depositi bancari di custodia ed è prevista una copertura assicurativa nel caso in cui Coinbase diventi insolvente. Il sito della società dichiara che, per i cittadini degli Stati Uniti, la copertura ammonta a un massimo di 250.000 dollari a cliente.

La sicurezza è la principale preoccupazione quando si parla di criptovalute, e questi scambi vivono e muoiono grazie alla loro reputazione e credibilità. Per questo è nell’interesse di Coinbase rendere più semplici possibili, ma anche sicure, le operazioni di trading di monete digitali.