Come passare a un workspace digitale per lo smart working

Attualmente, il 40% delle organizzazioni ha dipendenti che lavorano da casa a tempo pieno. Le ricerche mostrano che questo numero crescerà fino a raggiungere il 56% entro due anni.

Le aziende stanno reagendo a questi cambiamenti autorizzando i propri dipendenti a lavorare da qualsiasi dispositivo e posizione. Ma promuovere la flessibilità della moderna forza lavoro comporta alcune sfide.

ADV
Webinar IVA spese di viaggio

Resilienza del business: le priorità digitali delle medie imprese italiane nel 2021

Come si stanno muovendo i tuoi concorrenti per affrontare le sfide poste dai nuovi modelli organizzativi del lavoro? Questo white paper di IDC indica le priorità di spesa delle PMI su tre filoni: remote working, sicurezza e protezione dei dati. SCARICA IL WHITE PAPER >>

Questo white paper presenta 5 passi per abilitare un digital workspace che consenta ai dipendenti di rimanere produttivi in qualsiasi situazione, con ogni dispositivo e rete di accesso, garantendo sicurezza e compliance.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!