I migliori strumenti per gestire costi e risorse aziendali in cloud

Per le aziende può essere difficile tenere traccia dei costi del cloud computing. Qui presentiamo le migliori piattaforme di Cloud Management per monitorare costi, risorse e servizi cloud

La maggior parte delle piattaforme di cloud computing offre un modello pay-as-you-go, che può rendere difficile la gestione dei servizi e il controllo dei costi. È facile che i costi del cloud sfuggano di mano, e per le piccole-medie imprese questa è una delle maggiori preoccupazioni nell’adozione del cloud.

Qui vi presentiamo una selezione delle migliori soluzioni per la gestione del cloud oggi disponibili. Questi strumenti permettono alle aziende di monitorare e gestire costi e utilizzo delle risorse e, in ultima analisi, ottimizzare il cloud.

1. Metricly

Metricly gestione cloudMetricly promette un risparmio del 32% alle aziende che utilizzano la piattaforma AWS. Offrendo un eccellente supporto online, esercitazioni, webinar e ampia documentazione, questo strumento di gestione può aiutare le aziende a monitorare l’utilizzo del cloud, le applicazioni integrate, l’infrastruttura e i costi del cloud pubblico nel loro complesso.

Fondata nel 2017, Metricly è un nuovo player sul mercato, cosa che dovrebbe essere considerata positiva poiché significa che i suoi sistemi sono nuovi e dovrebbero essere in grado di tenere il passo con le aziende moderne e in espansione.

La sua dashboard è davvero flessibile, in grado di aggiungere monitoraggio specifico in base alle esigenze.

Offre tre piani di abbonamento, uno dei quali utilizza l’apprendimento automatico per evidenziare eventuali anomalie nel cloud pubblico.

Costo: il pacchetto “AWS Cost Optimisation” costa 5 dollari per host/mese, “Machine Learning Monitoring” costa 10 dollari per host/mese, la combinazione “Cost + Monitoring Bundle” costa 15 dollari per host/mese.

2. DivvyCloud

divvy cloudDivvyCloud offre un approccio su tre fronti alla gestione del cloud, concentrandosi su sicurezza, conformità e governance.

In grado di lavorare con tutti i principali fornitori di servizi cloud tra cui AWS, Azure e Google, questo strumento gestisce i costi del cloud “applicando la politica di tagging globale della tua azienda”, oltre a fornire analisi delle fatture in modo da tenere sotto controllo la spesa per il cloud.

Riduce inoltre le preoccupazioni legata al rispetto dei regolamenti e standard PCI DSS, HIPAA e GDPR, così come molti altri.

Costo: i servizi on-premise partono da 899 dollari al mese.

3. Datadog

datadog gestione cloudDatadog offre una grande quantità di servizi per i dati e di monitoraggio, tutti progettati per gestire il costo e l’utilizzo di “qualsiasi stack, qualsiasi app, a qualsiasi livello“.

Ideale per ambienti cloud ibridi, questo strumento di gestione del cloud può raccogliere metriche da oltre 200 integrazioni aziendali tra le quali AWS, Azure, Docker, Chef e MongoDB.

Datadog offre semplici dashboard per visualizzare dati accurati e in tempo reale sull’uso del cloud e dello storage. L’utente deve semplicemente fare un “drag and drop” nelle metriche che desidera monitorare.

Costo: sono disponibili un piano gratuito, il pacchetto Pro a 15 dollari al mese e il pacchetto Enterprise a 23 dollari al mese.

4. HPE Hybrid Cloud Management

hpe gestione cloudHybrid Cloud Management di HPE offre una gestione basata su DevOps di ambienti ibridi e multi-cloud.

Lo strumento consente agli utenti di aumentare il ROI degli investimenti per lo sviluppo, migliorando allo stesso tempo l’agilità dell’IT, la reattività e l’efficienza.

Costo: HPE Hybrid Cloud Management offre prove gratuite, con prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

5. Cloud Management Suite

cloud management suiteCloud Management Suite offre una gestione IT predittiva e avanzata sia all’interno che all’esterno della rete aziendale.

Non è necessario alcun download, in quanto è possibile accedere allo strumento utilizzando un browser web. Offre inoltre una gestione delle patch che può essere utilizzata per gestire desktop, laptop e utenti remoti e tenerli aggiornati con gli ultimi aggiornamenti software Microsoft e di terze parti.

Cloud Management Suite include l’autenticazione a due fattori per garantire la sicurezza dei processi di accesso.

Costo: agli utenti viene offerta una prova gratuita di 14 giorni, con prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

6. Cloudyn

cloudyn gestione cloudIl software Cloudyn monitora le risorse cloud, fornendo suggerimenti pratici per ottimizzarne l’utilizzo. Cloudyn fornisce inoltre report sulle tendenze del cloud per garantire che le aziende non stiano pagando più di quanto dovrebbero. Tutte queste informazioni sono disponibili su una dashboard e tramite avvisi via email.

Cloudyn afferma di essere l’unica soluzione di monitoraggio e ottimizzazione multi-cloud che supporta Azure, AWS e Google Cloud con piena visibilità e affidabilità.

Costo: Cloudyn offre una prova gratuita, i prezzi sono disponibili su richiesta.

7. CloudController

cloud controllerCloudController è una piattaforma di gestione del cloud ibrido che offre efficienza operativa e costi ridotti grazie all’automazione.

CloudController può essere utilizzato anche per monitorare e controllare gli ambienti di virtualizzazione multi-vendor, con un’esperienza utente efficace che include la condivisione di file.

Costo: i prezzi personalizzati sono disponibili su richiesta.

8. Cisco CloudCenter

cisco cloudcenterCisco CloudCenter, precedentemente noto come CliQr, offre una gestione multi-cloud in diversi ambienti data center, cloud privati e pubblici.

Utilizzando Cisco CloudCenter gli utenti sono in grado di selezionare l’ambiente più adatto in base al prezzo e alle prestazioni.

Costo: prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

9. Turbonomic 6.1

turbonomic gestione cloudCon la promessa di ridurre il costo del cloud pubblico di una media del 30 percento, lo strumento di gestione del cloud ibrido di Turbonomic consente agli utenti di gestire autonomamente i propri cloud locali e pubblici, in tempo reale.

Operando sia negli ambienti cloud Microsoft Azure che Amazon Web Services (AWS), questo strumento aiuta le aziende a gestire il consumo e i costi delle applicazioni tramite analisi dettagliate e flussi di lavoro automatizzati.

La sua ultima versione, la 6.1, semplifica i data center di ultima generazione offrendo automazione e monitoraggio dei carichi di lavoro, oltre all’allocazione automatica delle risorse.

Costo: Turbonomic offre una prova gratuita di 30 giorni e prezzi completi su richiesta.

10. Cloudability

cloudability gestione cloudCloudability offre una “gestione dei costi cloud basata sui dati”, utilizzando metriche specifiche per offrire alle aziende informazioni dettagliate sulla loro spesa nel cloud.

Il software monitora l’utilizzo del cloud e genera avvisi e report giornalieri sul budget, inviati via mail, che permettono di tenere sotto controllo i costi effettivi.

Costo: prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

11. Skeddly

skeddly gestione cloudProgettato per automatizzare Amazon Web Services, Skeddly permette di pianificare i backup, eseguire snapshot delle istanze EC2 e dei database RDS, automatizzare gli sviluppi DevOps e ridurre i costi complessivi.

È interessante notare che, in termini di sicurezza, Skeddly non richiede alcuna autorizzazione o accesso all’account AWS dell’azienda: lo strumento crea una policy IAM personalizzata, permettendo agli utenti di tenere sotto controllo tutte le autorizzazioni.

Costo: pay-as-you-go.

12. Qstack

qstack gestione cloudQstack mira a ridurre i costi delle licenze consolidando varie piattaforme di gestione del cloud. Qstack è compatibile con AWS, Azure e con qualsiasi ambiente cloud IaaS compatibile con EC2.

Qstack funziona inoltre con KVM, VMware e Hyper-V e consente di unificare hardware fisico, hypervisor, macchine virtuali e container su più cloud e data center interni.

Costo: prezzi disponibili su richiesta.

13. CloudRanger

cloud_ranger gestione cloudCloudRanger semplifica il backup dei database Elastic Compute Cloud (EC2) di AWS e Relational Database Services (RDS). CloudRanger afferma di ridurre i costi di AWS EC2 fino al 70 percento, chiudendo le aree che al momento non sono utilizzate.

Attraverso una semplice dashboard gli utenti possono gestire tutte le integrazioni AWS, le attività, le pianificazioni e gli utenti multipli.

Costo: a tutti i clienti viene offerta una prova gratuita di 14 giorni. Successivamente i prezzi partono da 179 dollari al mese.

14. ParkMyCloud

park_my_cloud gestione cloudParkMyCloud afferma di ridurre i costi del cloud computing fino al 65 percento in 15 minuti, programmando orari di attivazione/disattivazione e facendo pagare ai clienti solo la potenza di calcolo effettivamente utilizzata.

Gli utenti saranno in grado di gestire più account AWS e Azure e risparmiare tempo con programmi e policy automatizzati.

Costo: è previsto un addebito mensile di 2 dollari per i pacchetti base. E’ inoltre disponibile una piattaforma gratuita.

15. Dynatrace

dynatrace gestione cloudSebbene il software di monitoraggio delle applicazioni Dynatrace non sia specificamente progettato per la gestione dei costi del cloud, all’interno della dashboard offre servizi di monitoraggio cloud, con l’obiettivo di “eliminare tutti gli angoli ciechi“.

La gestione delle prestazioni cloud di Dynatrace è supportata da algoritmi di apprendimento automatico e intelligenza artificiale, che consentono agli utenti di rilevare automaticamente tutte le dipendenze delle applicazioni.

Costo: prezzi personalizzati disponibili su richiesta, con prezzi SaaS su base pay-as-you-go.

16. RightScale

rightscale gestione cloudRightScale mira a semplificare le operazioni in cloud e aumentare la visibilità con report dettagliati e tracciamento cronologico.

Il calcolatore del ROI di RightScale consente agli utenti di determinare i costi rispetto ai benefici e prendere decisioni di business informate.

Costo: prova gratuita disponibile per un massimo di cinque utenti. Per un numero maggiore di utenti sono disponibili prezzi personalizzati.

17. HPE Helion Cloud Suite

hpe helion cloud suiteLavorando su ambienti cloud open source, ibridi e multi-cloud, HPE Helion Cloud Suite fornisce una dashboard centralizzata per controllare le risorse delle infrastrutture aziendali, permettendo di creare e gestire i servizi cloud nell’intera azienda.

Secondo HPE, Air France ha ridotto il tempo di provisioning dell’infrastruttura di oltre il 50% dopo l’implementazione delle soluzioni HPE di gestione del cloud ibrido.

Costo: prezzi disponibili su richiesta.

18. BMC

bmc cloud management

BMC offre un servizio di gestione dei costi del cloud chiamato “truesight capacity optimization”, che punta alla combinazione tra efficienza e ottimizzazione dei costi.

La dashboard di BMC fornisce report che consentono agli utenti di monitorare i costi e tracciare le transazioni effettuate.

Costo: prova gratuita e prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

19. IBM Cloud Brokerage

cloudmatrix gravitant ibm

Le soluzioni IBM Cloud Brokerage, che integrano lo strumento CloudMatrix, offrono servizi per monitorare budget, utilizzo e spese attraverso un sistema centralizzato di gestione dei costi. Gli strumenti forniscono stime delle fatturazioni, che consentono alle aziende di tenere conto dei costi futuri.

Costo: prezzi personalizzati disponibili su richiesta.

 

SOURCEComputerworld UK
CIO
Con informazioni, approfondimenti ed eventi ad hoc, CIO Italia è una risorsa preziosa per tutti i leader delle strutture IT e i decisori delle strategie tecnologiche aziendali.

WHITEPAPER GRATUITI

  • Computerworld Speciale Industria 4.0
    white paper

    Computerworld Italia – Speciale Industria 4.0

    Un PDF da scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet e avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulla trasformazione in atto nel settore manifatturiero, da più parti definita "quarta rivoluzione industriale".
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale GDPR

    Un PDF da sfogliare online o scaricare per leggerlo comodamente su pc o tablet, per avere sotto mano e in un unica soluzione le notizie, le analisi e gli approfondimenti su come le aziende devono affrontare l'arrivo del GDPR.
  • white paper

    Computerworld Italia – Speciale Data Center

    Un PDF da sfogliare o scaricare su pc o tablet per avere sotto mano le notizie, le analisi e gli approfondimenti sulle principali tendenze dei Data Center: integrazione con il Cloud, approccio software-defined, ottimizzazione delle prestazioni energetiche e molto altro