Android e BYOD: i rischi per la sicurezza delle reti aziendali

Più della metà dei dispositivi Android impiegati per lavoro usano un sistema operativo non aggiornato. Vulnerabili a falle di sicurezza, rappresentano un potenziale problema per le reti aziendali a cui accedono e per gli amministratori IT che devono garantirne la sicurezza

android byod sicurezza reti aziendali

Come Windows XP per il desktop, Android KitKat è la vecchia versione del sistema operativo per dispositivi mobili ancora troppo diffusa. Un’indagine condotta negli Stati Uniti dalla società Duo Security su circa un milione di aziende e utenti business rivela un dato impressionante: un terzo dei dispositivi Android in uso è fermo alla versione 4.0 o addirittura precedente, il che significa che questi dispositivi non sono stati aggiornati per diversi anni. Il 14 per cento è fermo ad Android 4.4.2 e il 9 per cento alla versione 4.4.4, il che significa che oltre la metà dei dispositivi Android utilizzano immagini che risalgono ai tre anni precedenti a ottobre 2014, quando è stato rilasciato Android 5.0.

Le preoccupazioni espresse sulla frammentazione di Android tendono a considerare il suo effetto sui consumatori, ma queste cifre dovrebbero far riflettere su un problema potenzialmente più grave, ovvero le possibili ricadute sulla sicurezza aziendale di un software mobile non aggiornato.