8 consigli per lanciare al meglio un nuovo prodotto

Non basta avere un’idea brillante e trasformarla in un prodotto di ottima qualità per ottenere automaticamente successo. L’importante è farla conoscere nel modo giusto.

Dopo tanto tempo passato a sviluppare un concept e a trovare finanziamenti, siete finalmente pronti a lanciare sul mercato il vostro prodotto o servizio. Sfortunatamente, se non si riesce a far conoscere il proprio progetto alle persone nel modo giusto, non basta aver messo in pratica l’idea migliore del mondo per ottenere automaticamente successo e sfondare sul mercato. Ecco otto consigli su come aumentare le probabilità che il lancio commerciale del vostro prodotto si trasformi in qualcosa di grande.

1 – Testate, testate… e testate

adv
Investimenti Oracle NetSuite

Prendere decisioni strategiche informate grazie a Business Intelligence e Analytics

Una piattaforma di BI e Analytics deve offrire ai decision maker tutti gli strumenti necessari per migliorare l'efficienza e individuare nuove opportunità prima della concorrenza. Presentiamo una serie di preziose risorse e ricerche in Pdf per approfondire questo argomento da un punto di vista tecnico e strategico. SCARICA LE GUIDE >>

Se state per lanciare sul mercato un prodotto o un servizio digitale, assicuratevi che non sia pieno di bug. Si vedono ogni giorno prodotti che arrivano sugli scaffali o sui siti di e-commerce senza che i produttori li abbiano testati a dovere e, anche se la perfezione non è di questo mondo un certo numero di difetti è comprensibile, cercate di limitarli al minimo. In ogni caso state pronti a rilasciare aggiornamenti. Serviranno sicuramente.

Questo è uno dei modi migliori per perdere potenziali clienti, che giustamente vogliono un prodotto che funzioni a dovere fin da subito. Se ad esempio la vostra app va in crash dopo pochi secondi e la voce si sparge in fretta (e sul web state certi che accadrà), perderete tantissimi nuovi utenti. Lo stesso discorso vale per prodotti fisici. Prima di mettere in commercio il vostro, assicuratevi che questo funzioni, non si rompa facilmente e non mostri difetti evidenti dopo un breve utilizzo.

2 – Create una pagina di lancio per il vostro progetto

Se volete finanziare il vostro progetto tramite crowdfunding su Kickstarter o Indiegogo, è fondamentale costruire una massa critica di follower prima di lanciare la campagna di finanziamento. In questo modo, quando lancerete il progetto e partirà la campagna di crowdfunding, avrete già un pubblico interessato e disposto a finanziarvi. Fate poi in modo di sviluppare contenuti utili per la pagina di lancio in modo da attrarre la vostra audience e da convincerla a iscriversi alla vostra mailing list e da seguirvi sui social media.

3 – Create o trovate una community online

Dovete sfruttare assolutamente il potere delle community online fin da subito. Ciò significa crearne una da zero o trovarne di già esistenti a cui partecipano utenti che potrebbero essere interessati al vostro prodotto. Questo consiglio vale specialmente per il mercato tecnologico, che conta davvero tantissime community sul web per ogni tipologia di servizio o prodotto.

4 – Sfruttate gli influencer

Mettetevi in contatto con quei giornalisti, blogger, analisti ed esperti (i cosiddetti influencer) in grado di influenzare il vostro target ideale. Chiedete loro un feedback preventivo e fornitegli un accesso esclusivo al vostro prodotto o servizio prima che questo sia lanciato sul mercato. Per trovare questi influencer potete utilizzare uno strumento come Pitchbox, che analizza gli influencer a seconda delle keyword che cercate, o andate sul classico cercandoli su Twitter e LinkedIn. Non preoccupatevi se non ne trovate tanti disposti a darvi una mano. A volte infatti basta un solo nome importante in grado di influenzare migliaia di persone.

5 – Non dimenticatevi del passaparola e, se necessario, pagate per far testare il vostro prodotto

Solo perché avete tra le mani un’idea brillante, non è detto che la gente la scoprirà nel mare magnum del web e la utilizzerà. Un post gratuito su Facebook non vi servirà per attrarre nuovi e potenziali acquirenti. Dovete spendere denaro e tempo perché il vostro prodotto cresca e attiri attenzione. Il primo e più comune modo per generare hype è rivolgersi a blog e siti specializzati e informarli dell’app, del servizio o del prodotto che state per lanciare sul mercato.

Non tutti saranno interessati alla cosa, ma alcuni accetteranno di testarlo e di parlarne sui social media e sui loro siti e, se vi chiedono dei soldi per farlo e si tratta di nomi importanti, non scartateli a priori. Anche questo potrebbe rivelarsi un piccolo grande investimento. Non abbiate infine paura di chiedere ad amici, familiari e colleghi di spargere la voce il più possibile. Il passaparola è un’arma ancora oggi molto potente per fare pubblicità a un prodotto.

6 – Informate in anticipo i clienti e gli utenti più importanti

Create una lista di utenti e clienti di cui conoscete con assoluta certezza l’interesse per la vostra azienda e per i vostri prodotti. Poco prima del lancio sul mercato del vostro servizio, mandate prima una mail a questo gruppo di persone informandole dell’imminente arrivo sul mercato del vostro prodotto, offrendole la possibilità di ordinarlo e chiedendo di condividere il prodotto con i loro contatti social.

7 – I social sono fondamentali

Sfruttate al meglio i social media per spargere la voce. Se ancora non lo avete fatto, iscrivetevi ai social più importanti e frequentati (Facebook, Twitter, YouTube, Pinterest, Instagram) e utilizzate i vostri account per avvisare dell’imminente uscita del vostro prodotto. Come? Postate contenuti che mostrino il prodotto in modo originale, fresco e accattivante concentrandovi soprattutto su foto e video di persone che utilizzano il vostro prodotto o servizio. E sfruttate gli hashtag più rilevanti per attirare l’attenzione degli utenti social.

8 – Fate pubblicità su Facebook

Uno dei modi più efficaci per generare traffico e interesse su un nuovo prodotto è creare una campagna pubblicitaria su Facebook. Si tratta infatti della soluzione pubblicitaria più efficiente e dal rapporto qualità-prezzo migliore per fare marketing online. Anche se avete un budget basso di 10 euro al giorno, con una campagna su Facebook potreste ottenere anche 1.000 visite al giorno sul vostro sito in un solo mese.