Zucchetti investe nel settore energia con Wattsdat

Acquisita una quota dello specialista di software-as-a-service torinese, che si rivolge a operatori che vendono energia elettrica e gas

energy management wattsdat

Zucchetti continua la strategia di investimenti in piccole imprese italiane innovative con l’entrata nel capitale di Wattsdat, società di software-as-a-service specializzata nei settori energia e gas con sede a Torino, un team di 16 persone e collaborazioni attive con centri di ricerca, università e associazioni internazionali.

In un comunicato Zucchetti spiega che l’acquisizione della partecipazione in Wattsdat è un ulteriore passo nella propria strategia di sviluppo del mercato dei sistemi digitali per l’energia, e che Wattsdat ha sviluppato una piattaforma multicloud per l’energia che oggi serve oltre 200.000 punti di fornitura, integrando informazioni energetiche, ambientali e finanziarie, nei settori energy retail, energy management ed energy-as-a-service.

“In questi anni abbiamo sviluppato una piattaforma robusta e scalabile che ci ha permesso di offrire un servizio unico sul mercato dell’energia e di instaurare un rapporto di fiducia con tutti i nostri clienti”, commenta nel comunicato Massimo Vitali, CEO di Wattsdat. “Con l’ingresso di Zucchetti abbiamo ora una straordinaria possibilità di far crescere il nostro team e ampliare la nostra capacità di servizio. Il nostro modello di Software-as-a-Service si fonda su un’organizzazione che, coniugando conoscenze specialistiche nel settore dell’energia e delle tecnologie digitali, ha dimostrato di poter assicurare ai clienti un costante aumento della qualità del servizio e di saper sviluppare nuove soluzioni in maniera affidabile per gli attuali e futuri scenari di mercato”.

ADV
Webinar Finanziamenti a fondo perduto PNRR NextGen EU

L’IT as-a-service e le opportunità dei finanziamenti PNRR e NexGen EU

Come il modello IT as-a-Service e i finanziamenti NextGen EU e PNRR possono essere gli strumenti giusti per erogare i servizi digitali richiesti dal business e dal mercato.      ISCRIVITI ORA >>

“In questi anni abbiamo investito con passione in R&D anche per sviluppare una piattaforma che permettesse di affrontare le complesse sfide ambientali e climatiche, facendo leva sulle tecnologie cloud o IoT e dando vita allo spin off di “Energy of Things”, veicolo dedicato allo sviluppo e diffusione di soluzioni innovative nel settore dell’energia. Con l’ingresso di Zucchetti vogliamo ancora di più contribuire alla transizione energetica, offrendo servizi digitali innovativi per gli smart building e per le nuove forme di comunità energetiche in grado di generare nuove opportunità di lavoro sostenibile”, afferma nel comunicato Giulio Troncarelli, presidente di Wattsdat e CEO di Energy of Things. “Per il nostro modo di fare impresa è fondamentale sviluppare partnership che  condividano i nostri valori di sostenibilità e attenzione alle persone. Abbiamo ritrovato questi valori nel Gruppo Zucchetti e siamo convinti che il modello di imprenditorialità diffusa sia un formidabile acceleratore di crescita sostenibile”.

“Zucchetti è sempre orientata all’eccellenza e a trovare società innovative capaci di dare alle imprese vantaggi competitivi mediante la tecnologia. Wattsdat è già un punto di riferimento nel campo della digitalizzazione delle aziende nel campo dell’energia e per questo abbiamo deciso di investire in questa società”, dichiara Giovanni Mocchi, vicepresidente di Zucchetti Group. “Il nostro obiettivo, come sempre, è di diventare un acceleratore di business per le aziende del gruppo, sostenendole nella fondamentale attività di ricerca e sviluppo e integrando la loro offerta con quella Zucchetti per generare economie di scala e fidelizzare ulteriormente i clienti. Con Wattsdat siamo quindi pronti a soddisfare le esigenze delle realtà del settore energetico, che è sempre più strategico a livello mondiale, non solo per l’economia italiana”.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!