Veeam, nei 50 Top partner EMEA del nuovo ProPartner Program anche 5 italiani

I VASP selezionati avranno accesso esclusivo a risorse e strumenti, e godranno di una maggiore visibilità presso i clienti Veeam e di opportunità di formazione dedicate

Veeam acquisizione VASP

Veeam Software ha annunciato i 50 partner EMEA riconosciuti come Veeam Accredited Service Partners (VASP) e ulteriori miglioramenti al Veeam ProPartner Program per i VASP. Tra questi 50 partner, a quanto emerge dalla VASP Directory sul sito Veeam, 5 sono italiani: Assyrus srl, Computer Gross Italia SpA, NPO Torino srl, Revobyte srl, e Sorint.Lab.

Come spiega un comunicato, Veeam collaborerà a stretto contatto con questi partner selezionati che offrono una gamma più ampia di servizi professionali e implementazioni tecniche in grado di soddisfare al meglio le esigenze dettate dal Cloud Data Management e aumentare così ancor di più la soddisfazione dei clienti. Il riconoscimento è stato dato solo ai partner con il più alto livello di competenza e conoscenza delle soluzioni Veeam.

La mossa di Veeam si basa sulla constatazione della forte crescita della domanda di esperti in grado di fornire implementazioni sempre più complesse, di adattarsi alle mutevoli esigenze aziendali e di costruire partnership strategiche con aziende di qualsiasi dimensione.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

I VASP selezionati, precisa il comunicato, riceveranno l’accesso esclusivo a risorse e strumenti, così come ai Veeam Subject Matter Experts per la convalida dei progetti e la revisione dell’architettura e del design. Inoltre, i VASP godranno di una maggiore visibilità presso i clienti Veeam che sono alla ricerca di un fornitore di servizi e riceveranno opportunità di formazione dedicate, come i corsi VMCE gratuiti basati su un numero minimo di richieste di fornitura di servizi per semestre.

“Le aziende si affidano sempre di più alle infrastrutture digitali. Con la digital transformation che è diventata un focus strategico per le aziende dell’area EMEA, i partner devono essere in grado di eliminare la complessità e risolvere sfide sempre più strategiche, offrendo al contempo una gamma più ampia di servizi”, dichiara in un comunicato Daniel Fried, GM and SVP, EMEA, and Worldwide Channels di Veeam. “Investendo nei nostri partner più produttivi e altamente qualificati e sfruttando le loro competenze attraverso il programma VASP, possiamo supportare i nostri clienti in tutta l’area EMEA senza alcun ostacolo e far loro comprendere e sperimentare al meglio i vantaggi del Cloud Data Management migliorando ancor di più la relazione esistente”.

Per aiutare le aziende a realizzare le iniziative che riguardano la digital transformation, i partner stanno ampliando il loro portafoglio proponendo i vantaggi del Cloud Data Management, diventando così dei consulenti digitali strategici di cui i clienti hanno bisogno per avere successo. Veeam lavorerà a fianco della comunità VASP, così come del suo più ampio ecosistema di partner, per aiutare a raggiungere questo obiettivo.

Tutti i 50 VASP soddisfano i requisiti obbligatori in materia di competenze tecniche e certificazioni Veeam, hanno uno staff dedicato ai servizi professionali e una storia di implementazioni Veeam di successo. Ad ogni VASP viene assegnato un Veeam Technical Leader dedicato e in grado di aiutare a mantenere le competenze e le capacità richieste.

“Le migliorie apportate al Programma VASP aiuteranno i partner più produttivi di Veeam ad affrontare le esigenze che la trasformazione digitale impone aiutando i propri clienti attraverso il Cloud Data Management. I partner stanno ampliando la loro offerta per soddisfare queste esigenze e Veeam sta investendo nella community proprio per supportare questo processo, aumentando l’accesso alle proprie conoscenze e competenze per far diventare i propri partner dei veri e propri consulenti strategici. Questo è un grande esempio da parte di Veeam, azienda che opera al 100% con il canale, che sta evolvendo la propria offerta per allinearsi alle strategie dei suoi partner più validi e per continuare a fornire un supporto eccellente ai propri clienti”, dichiara nel comunicato Christopher Webber, Research Director, Strategic Alliances, IDC.

“Siamo orgogliosi di essere una delle prime 50 aziende dell’area EMEA che hanno aderito al programma VASP: un’opportunità reale in termini di formazione per il nostro team, in grado di accrescere la loro esperienza nel garantire i migliori servizi professionali. Inoltre, il programma aumenterà le nostre opportunità di business e rafforzerà ancor di più la nostra partnership con Veeam. La nostra collaborazione diventa sempre più importante mano a mano che i clienti e le loro richieste diventano più esigenti: ed è proprio qui che vogliamo fare la differenza”, dichiara nel comunicato Andrea Mauro, Chief Technology Officer di Assyrus, uno dei partner italiani ammessi al programma VASP.

CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.