Var Group propone #Entrofacile per gestire le code di GDO e Retail

In questi giorni il system integrator è anche salito al 55% del capitale di zero12, specialista di soluzioni Cloud Computing e Big Data Analysis con sede a Padova

coda supermercato coronavirus entrofacile

Var Group, system  integrator del Gruppo Sesa, ha annunciato #Entrofacile, una soluzione per la gestione delle code davanti ai negozi indirizzata ai settori Retail e GDO.

L’applicazione permette di gestire su prenotazione l’ingresso dei clienti in negozio, una delle principali criticità di questi settori durante l’emergenza Coronavirus. Per prenotare,spiega un comunicato, basta accedere alla pagina dedicata del servizio ovunque ci si trovi, via mobile, oppure davanti al negozio, utilizzando il totem dedicato. È possibile così scegliere l’ora e il giorno per fare acquisti e, una volta arrivati, non ci sarà attesa, anche se si è in ritardo o in anticipo.

#Entrofacile integra l’esperienza Var Group nello sviluppo di progetti tecnologici innovativi e la profonda conoscenza del settore GDO di Sailing, azienda Var Group con expertise nei servizi e soluzioni per la gestione dei processi di Retail e GDO. Dopo un test attivato su punti vendita della Cooperativa di dettaglianti Commercianti Indipendenti Associati associata al consorzio Conad, la soluzione è pronta per essere commercializzata.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

“Con questa soluzione possiamo ottimizzare i nostri impegni giornalieri e dare un forte sostegno a un settore del Made in Italy che è stato fortemente messo sotto stress dalla pandemia in atto”, dichiara nel comunicato Francesca Moriani, Amministratore Delegato di Var Group.

“Grazie a un algoritmo, gli ingressi vengono costantemente aggiornati e la gestione del flusso in negozio è ottimizzata, anche nel caso di arrivi in ritardo o in anticipo”, aggiunge Gianluca Guidetti, presidente di Sailing.

L’acquisizione di zero12

Sempre in questi giorni poi il Gruppo Sesa ha annunciato che la sua controllata Var Group SpA salirà al 55% del capitale sociale di zero12 Srl, fornitore di soluzioni Cloud Computing e Big Data Analysis con sede a Padova.

zero12, di cui Var Group SpA già deteneva il 20%, conta 20 risorse specializzate soprattutto nello sviluppo applicativo e di architetture SaaS, Business Data Recommendation, Instant Marketing, e circa 50 clienti attivi nei principali web marketplace.

La società acquisita, si legge in una nota, ha inoltre partnership consolidate con Amazon Web Services (AWS) e MongoDB, e nell’esercizio 2019 ha sviluppato ricavi per 2,3 milioni di euro, con un Ebitda di 600mila euro (Ebitda margin del 25%) e un utile netto dopo le imposte di 431mila euro. Il forecast per l’anno 2020 prevede una crescita del 25% di ricavi e redditività.

Il prezzo dell’acquisizione, specifica la nota, è coerente con i parametri Ev/Ebitda applicati dal Gruppo Sesa nelle acquisizioni (4,75 volte l’Ebitda medio normale) e verrà liquidato in parte al closing e in parte nei 24 mesi successivi.

L’acquisizione ha tra i principali capisaldi la continuità manageriale e operativa dei quattro soci fondatori, che resteranno coinvolti nella gestione e proprietà per un periodo almeno decennale, nonché del team di 20 risorse altamente specializzate, con una età media di circa 30 anni.

“Rafforziamo ulteriormente le nostre competenze nel settore Cloud Computing e Big Data a supporto della trasformazione digitale delle imprese dell’economia italiana, sempre più orientate alla digitalizzazione e all’adozione di soluzioni Cloud, anche a seguito dell’attuale scenario di mercato. Grazie a questa operazione, a distanza di circa un anno dell’acquisizione iniziale del 20% del capitale, completiamo l’integrazione nella nostra piattaforma Digital Cloud dei Servizi di sviluppo applicativo e analisi Big Data di zero12”, dichiara nel comunicato Francesca Moriani, Amministratore Delegato di Var Group.

“L’integrazione in Var Group è un passaggio cruciale per continuare il nostro percorso di sviluppo, con il comune obiettivo di perseguire una crescita sostenibile a lungo termine, arricchendo le competenze sviluppate in alcuni dei settori più importanti del Made In Italy come quello Fashion”, afferma Stefano Dindo, fondatore e Amministratore Delegato di zero12.