SAP, roll-out in quarantena tutto da remoto per De Nora

La multinazionale del trattamento delle acque, supportata da CapGemini, ha avviato SAP S/4Hana nella consociata statunitense durante il lockdown per la pandemia

De Nora SAP S/4HANA
Fonte: Industrie De Nora

De Nora, multinazionale italiana che produce sistemi per il trattamento delle acque, con il supporto di CapGemini ha implementato SAP S/4Hana nella sua consociata statunitense in pieno periodo di quarantena, con un progetto che si è svolto interamente da remoto.

“Per De Nora era strategico rimanere all’interno della roadmap definita più di un anno fa per completare l’implementazione di SAP a livello di Gruppo, pur a fronte della difficile e straordinaria situazione globale, al fine di consolidare l’integrazione fra le società del Gruppo stesso e sostenere l’aggiornamento tecnologico a supporto del business”, commenta in una nota Carlo Paschetto, CIO, Industrie De Nora.

Mantenere il piano temporale già stabilito è stato determinante per non lasciare spazio all’incertezza che una riprogrammazione delle attività avrebbe comportato nell’attuale contesto, con ripercussioni sulla pianificazione delle risorse aziendali ingaggiate sul progetto, aggiunge Paschetto. “Il percorso di trasformazione intrapreso, sostenuto da un’architettura interamente fondata sulla nuova Intelligence business suite di SAP, risponde all’esigenza di favorire sempre più le sinergie all’interno del Gruppo e adottare modelli comuni”.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication. SCOPRI DI PIÙ >>

“Un successo che conferma la nostra capacità di realizzare progetti di respiro internazionale e dove lo spirito di adattamento e collaborazione di tutto il team, incluso quello cliente, sono stati fondamentali. Questo traguardo è un potente segnale di incoraggiamento in un momento in cui è necessario portare avanti i progetti in condizioni diverse dal normale e garantire comunque la business continuity”, afferma nel comunicato Gerardo Ciccone, Manufacturing & Life Science Director, Capgemini Business Unit Italy.

De Nora commercializza elettrodi, sistemi elettrochimici, e le tecnologie di filtrazione e disinfezione più avanzate per il trattamento di acque pubbliche e reflue municipali, marine, industriali, spiega la nota. Il Gruppo impiega più di 1600 persone e ha 19 uffici in tutto il mondo, 12 impianti di produzione e tre centri di ricerca e sviluppo in Italia, Stati Uniti e Giappone.

Nel piano di investimenti in atto per sostenere la propria crescita e perseguire un programma continuo di innovazione tecnologica, nel 2019 De Nora ha avviato insieme a Capgemini un programma per portare la tecnologia SAP S/4HANA in tutte le società del Gruppo nel mondo.

Nell’ambito di questo programma, nel mese di aprile, in pieno lockdown, il Gruppo insieme a Capgemini ha appunto portato a termine il live della nuova soluzione SAP S/4HANA nella propria consociata statunitense De Nora Water Technologies US completamente da remoto.

Tra i benefici del nuovo sistema l’azienda segnala l’estensione dell’integrazione e standardizzazione dei processi contabili a livello di Gruppo, l’apertura a modelli innovativi di reporting interfunzionale e multilivello, la fruibilità delle informazioni attraverso dispositivi mobili e la razionalizzazione e consolidamento della sicurezza infrastrutturale.

Il roll-out americano di De Nora Water Technologies è il primo a interessare direttamente la Business Unit del trattamento delle acque, che sta progressivamente adottando SAP S/4HANA e che presto estenderà il processo di trasformazione interno anche alle altre società in Italia, Cina, Abu Dhabi e Regno Unito.

Sempre nel comunicato Adriano Ceccherini, Direttore Mercato Piccola e Media Impresa di SAP Italia (qui una sua intervista sul canale SAP in Italia), ha dichiarato: “Questa implementazione realizzata completamente da remoto porta con sé un forte connotato di innovazione nella gestione di progetti IT ed è un esempio evidente di nuove forme di efficacia e valore per il cliente che lo stato di pandemia delle scorse settimane ha reso manifesti a tutti”.

CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.