Antonio Neri è il nuovo Presidente di HPE

Il CEO Meg Whitman sarà affiancato dal Presidente Antonio Neri nella definizione della strategia di Hewlett Packard Enterprise

HPE-Antonio-Neri
Antonio Neri, il nuovo Presidente di HPE

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha promosso Antonio Neri al ruolo di Presidente dell’azienda, che continuerà a essere guidata dal CEO Meg Whitman. Neri, che negli ultimi due anni è stato vicepresidente esecutivo e general manager dell’Enterprise Group della società, sarà responsabile della strategia di completamento della fusione delle unit servizi aziendali e software. Questa strategia, che la società chiama “HPE Next”, è focalizzata su crescita e redditività della nuova realtà aziendale nei mercati in cui si compete.

Neri è stato responsabile dello sviluppo delle soluzioni per l’infrastruttura IT, inclusi server, storage, networking, servizi tecnologici, converged infrastructure per i data center, soluzioni telco e cloud. Nell’annunciare la nomina il CEO di HPE, Meg Whitman, ha sottolineato che la promozione di Neri riflette l’importanza dei suoi contributi all’azienda come leader dell’Enterprise Group, che ha rappresentato più dell’80 per cento del fatturato della società prima della divisione.

Dalla supervisione dei nostri servizi tecnologici alla cessione della nostra attività H3C in Cina, all’integrazione di acquisizioni critiche come Aruba, SGI, SimpliVity e Nimble [Storage], il contributo di Antonio è stato prezioso per la definizione della nuova Hewlett Packard Enterprise”, ha dichiarato Whitman.

Neri è entrato in HP nel 1995 come customer service engineer per l’area EMEA. Prima del suo ruolo di VP e general manager dell’enterprise group, ha ricoperto la carica di vice presidente senior e general manager delle divisioni server e networking. In questo ruolo, è stato responsabile delle linee di ricerca e sviluppo di HP e della strategia go-to-market.

Antonio è un manager esperto e, durante i suoi 22 anni in azienda, ha guidato alcune delle più importanti attività e iniziative di HP”, ha aggiunto Whitman.

Nel mese di marzo, Neri aveva annunciato i piani per ulteriori acquisizioni, affermando che i partner HPE avrebbero avuto a disposizione un portafoglio di servizi ancora più ampio. Tuttavia, l’ultimo trimestre finanziario ha presentato luci e ombre. I risultati del trimestre che si è concluso il 30 aprile, recentemente rilasciati, rivelano un calo del 13 per cento sul fatturato netto, pari a 7,4 miliardi di dollari, e una perdita netta di 612 milioni di dollari.

 

AUTOREHafizah Osman
FONTEARNnet
CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.