Microsoft Italia lancia l’Alleanza per la Sostenibilità con 9 grandi nomi

Bocconi for innovation, CDP, Coop, MIP-Polimi, Flowe, growITup, Intesa Sanpaolo, Italgas e Snam coinvolte nell'iniziativa per sviluppare soluzioni di crescita sostenibile digital-based

Silvia Candiani AD di Microsoft Italia Alleanza per la Sostenibilità
Silvia Candiani, AD di Microsoft Italia

Microsoft Italia ha annunciato ieri l’Alleanza per la Sostenibilità, un progetto di ecosistema, in collaborazione con growITup (piattaforma di Open Innovation creata da Cariplo Factory in partnership con Microsoft Italia), per promuovere una crescita sostenibile dell’Italia attraverso il digitale. L’iniziativa prevede una collaborazione strategica con aziende, mondo accademico e startup per sviluppare insieme, attraverso modalità di open innovation, nuovi progetti per far fronte alle sfide climatiche e ambientali e diffondere una nuova cultura green, facendo leva sui trend tecnologici.

B4i – Bocconi for innovation, CDP, Coop, Energy & Strategy MIP – Politecnico di Milano, FLOWE, Intesa Sanpaolo, Italgas e Snam sono i primi nomi che hanno aderito all’alleanza e che avvieranno, insieme a Microsoft e growITup, iniziative per promuovere la sostenibilità ambientale all’interno e all’esterno della propria realtà.

L’Alleanza per la Sostenibilità fa parte di Ambizione Italia #DigitalRestart, il piano quinquennale di investimenti per supportare l’innovazione e la crescita dell’Italia del valore di 1,5 miliardi di dollari, annunciato da Microsoft lo scorso maggio e che prevede tra l’altro l’avvio della prima Regione Data Center di Microsoft in Italia, a Milano, un programma di formazione digitale per raggiungere 1,5 milioni tra studenti, professionisti e disoccupati, e la creazione degli AI Hub, centri esperienziali per aiutare le aziende a fare leva sulle nuove tecnologie come l’intelligenza artificiale e agevolare la loro trasformazione digitale.

adv

“Siamo orgogliosi di presentare l’avvio di un altro importante tassello del nostro piano di investimenti nel Paese, a soli 5 mesi dal suo lancio. La crescita e la ripresa dell’Italia devono passare dal digitale e dalla sostenibilità e attraverso questa iniziativa possiamo dare un contributo concreto e di sistema per individuare una nuova via green per il nostro futuro”, ha dichiarato ieri Silvia Candiani, Amministratore Delegato Microsoft Italia.

Una roadmap in tre fasi

I membri dell’Alleanza per la Sostenibilità lavoreranno in stretta sinergia nei prossimi mesi con Microsoft e con growITup, il programma di accelerazione d’impresa che offre servizi di incubazione, mentoring e supporto alle nuove realtà imprenditoriali italiane creata come accennato da Cariplo Factory con Microsoft Italia nel 2016.

Il progetto prevede infatti l’opportunità per gli attori coinvolti di partecipare a un percorso guidato da growITup per definire obiettivi e necessità legate alla sostenibilità, identificare sinergie e soprattutto trasformare le idee raccolte in soluzioni concrete, attraverso la collaborazione con le startup e il coinvolgimento in hackathon.

Più precisamente la roadmap completa dell’iniziativa che si svilupperà nei prossimi mesi prevede tre fasi:

Fase 1: mappatura delle tendenze del mercato, raccolta dei fabbisogni da parte delle aziende e conseguente attività di design thinking.

Fase 2: consolidamento delle linee progettuali corrispondenti alle esigenze evidenziate nella fase 1 e avvio di sessioni di brainstorming che coinvolgono aziende e startup per definire dei concept iniziali

Fase 3: individuazione delle startup per ciascun concept, sviluppo delle idee avvio dei progetti pilota.

“Siamo orgogliosi di contribuire all’Alleanza per la Sostenibilità, mettendo a disposizione il nostro know-how e le nostre metodologie di open innovation. La sostenibilità è uno dei pillar strategici su cui le aziende sono focalizzate con sempre maggiore attenzione: da questo focus nascono iniziative di innovazione che sempre più spesso ci vedono coinvolti. La grande sfida che ci aspetta, però, è sviluppare un modello di innovazione inclusivo e partecipativo, in cui tutti si possano riconoscere e portare il loro contributo, perché le soluzioni che stiamo cercando impattano trasversalmente sulla vita delle persone e sui modelli di generazione del valore delle imprese”, ha commentato Enrico Noseda, Chief Innovation Advisor di Cariplo Factory.

L’Alleanza per la Sostenibilità è un ulteriore tassello che si aggiunge al piano globale di Microsoft per ridurre l’impatto ambientale dei propri prodotti e attività, con obiettivo di diventare carbon negative entro il 2030 e di rimuovere dall’ambiente, entro il 2050, tutto il carbonio emesso dall’azienda a partire dalla sua fondazione nel 1975.

Sempre ieri Microsoft Italia ha inoltre presentato per la prima volta in Italia una demo del suo Sustainability Calculator, un nuovo strumento che, attraverso l’AI e gli strumenti avanzati di Analytics, fornisce informazioni utili alle organizzazioni di ogni settore su come ridurre le emissioni, effettuare previsioni e stime sulle emissioni, ridurle, ed elaborare attività di reporting. Attraverso calcoli accurati, spiega un comunicato, il Microsoft Sustainability Calculator è infatti in grado di quantificare l’impatto ambientale dei servizi cloud di Microsoft e l’incremento del livello di sostenibilità ottenibile spostando su cloud ulteriori servizi e applicazioni.

Se questo articolo ti è stato utile, e se vuoi mantenerti sempre aggiornato su cosa succede nell’industria ICT e ai suoi protagonisti, iscriviti alle nostre newsletter:

CWI: notizie e approfondimenti per chi acquista, gestisce e utilizza la tecnologia in azienda
CIO:
approfondimenti e tendenze per chi guida la strategia e il personale IT
Channelworld: notizie e numeri per distributori, rivenditori, system integrator, software house e service provider

Iscriviti ora!