Microsoft Italia nomina Giacomo Frizzarin Direttore Small, Medium and Corporate

Entrato in Microsoft nel 2015, era alla guida del team di vendita Retail e Tlc nella Divisione Enterprise Partner Group. Nel suo curriculum anche HP, Cisco, Autodesk e Nokia

Microsoft Italia Giacomo Frizzarin
Giacomo Frizzarin, Direttore Divisione Small, Medium and Corporate di Microsoft Italia

Microsoft Italia ha annunciato la nomina di Giacomo Frizzarin come Direttore della Divisione Small, Medium and Corporate e la sua entrata nel Leadership Team della filiale.

Classe 1974, Giacomo Frizzarin è laureato in Ingegneria presso l’Università di Padova e ha un Executive MBA presso l’Università Bocconi di Milano. È entrato in Microsoft nel 2015, e prima di questa nomina, spiega una nota, era alla guida del team di vendita nei mercati Retail e Telecomunicazioni nella Divisione Enterprise Partner Group, dove ha realizzato progetti importanti progetti d’innovazione in ambito Cloud, AI e Mixed Reality. Prima di entrare in Microsoft, ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità, sia in Italia sia a livello internazionale, in HP, Cisco, Autodesk e Nokia.

Nel nuovo ruolo, Frizzarin avrà il compito prioritario di promuovere la trasformazione digitale del segmento delle PMI (piccole e medie imprese), che rappresenta il 99% delle imprese in Italia, attraverso l’adozione delle varie piattaforme di Microsoft per il Cloud (Azure), il modern workplace (Microsoft 365) e la gestione di attività, clienti e risorse (Dynamics 365). In quest’ambito nel corso dell’ultimo anno Microsoft ha tra l’altro lanciato il progetto Ambizione Italia per le PMI, realizzando anche l’eBook “Ambizione Italia per le PMI: storie di innovazione digitale e Made-in-Italy” in collaborazione con alcuni partner Microsoft con l’obiettivo di supportare l’innovazione delle piccole e medie realtà del Paese grazie alla condivisione di best practice.

adv
Cloud Communication Business

Nell’era digitale il centralino va in Cloud

La telefonia di nuova generazione è in software-as-a-service: non richiede di installare centralini hardware, gestisce fisso e mobile, e consente di attivare nuove linee o filiali con un clic, abilitando Smart Working e Unified Communication.     SCOPRI DI PIÙ >>

“Sono entusiasta di entrare a far parte di questo team con l’obiettivo di facilitare alle PMI l’accesso alle tecnologie e supportare la trasformazione digitale del sistema economico italiano. In questo momento di emergenza il Cloud Computing sta confermando il proprio ruolo cruciale nell’aiutare le imprese a rimanere operative e a garantire la continuità dei propri servizi, ripensando le modalità di lavoro e i modelli di business. Grazie anche al supporto del nostro ecosistema di partner, ben radicato su tutto il territorio nazionale e con expertise diversificate nei vari settori industriali, sono sicuro che riusciremo a trasformare le sfide in opportunità e a contribuire alla crescita del Made in Italy”, dichiara nel comunicato Giacomo Frizzarin.

 

CWI.it
Con 12 milioni di lettori in 47 paesi, Computerworld è la fonte di informazione e aggiornamento per tutti coloro che progettano, implementano o utilizzano la tecnologia in azienda.